• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Calciomercato Roma, Totti: "Ho ancora voglia. Nessuno mi impedirà di smettere"

Calciomercato Roma, Totti: "Ho ancora voglia. Nessuno mi impedirà di smettere"

Nuove dichiarazioni del capitano giallorosso sul suo futuro


Francesco Totti ©Getty Images

21/02/2016 17:38

ROMA TOTTI PAROLE FUTURO SPALLETTI/ ROMA - '90' minuto' ha riproposto l'intervista di Francesco Totti. Dal programma in onda su 'Rai Due' sono emersi altri particolari: "Ho la fortuna di avere ancora la passione, arrivo per primo e vado via per ultimo. Quando c'è questo e la voglia e l'umiltà di giocare vuol dire che posso continuare. Nessuno mi impedirà di smettere - afferma il capitano della Roma - Ognuno ha la libertà di dire quello che vuole. So cosa posso dare ancora. A giugno, come detto, valuterò cosa fare".

STATO DI FORMA - "In questo momento fa più male il silenzio che qualunque altra cosa - dice il capitano romanista - Per un giocatore come me dispiace stare in panchina ma l'ho messo in preventivo. Mi sono messo a disposizione del mister, sono pronto per giocare. Ho recuperato da un brutto infortunio, se non gioco è una scelta tecnica. Io non sto qua a dire voglio giocare perché non l'ho mai detto. Ha ragione Zeman quando dice che bisognerebbe gestire meglio Totti? Sarebbe un bene per tutti, avere un po' di rispetto per quello che ho dato a questa società e a questa maglia, ho sempre messo la faccia davanti a tutti".

PALLOTTA - La bandiera della Roma, con il contratto in scadenza a fine stagione, chiarirà presto la sua situazione con il presidente. Totti rivela: "Ci metteremo a tavolino, lui dirà la sua, io dirò la mia sperando che tutti escano contenti. Cosa mi aspetto? Correttezza. Mi scade il contratto a giugno e valuterò qualsiasi cosa dovesse uscire perché così non riesco a starci e mi dispiace, sto male io e stanno male le persone attorno". 

RAPPORTO CON SPALLETTI - "Un rapporto buongiorno e buonasera, però lo stimo sia come persona che come allenatore. Dico alla società Roma di tenerlo in considerazione anche per il futuro. Speravo, diciamo, che tante cose lette sui giornali me le avesse dette in faccia".

PROGETTI FUTURI - "Mi sento ancora un calciatore. Nel mio futuro posso fare l'allenatore, il secondo, tante altre cose. Il mio sogno è sempre stato quello di restare alla Roma. Però se le strade non si uniscono vedremo cosa accadrà. Rispetto la scelta di Spalletti di non farmi giocare. Pochi giorni fa una ragazza mi ha chiesto se potessi rispondere alle sue domande, io gli ho risposto dicendole: "Chi ci parla mai con me?". Era solo una battuta".

 

M.S./M.D.A.




Commenta con Facebook