• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI VERONA-CHIEVO

PAGELLE E TABELLINO DI VERONA-CHIEVO

Toni-Pazzini per conquistare il Derby. Spolli ingenuo, Ionita il migliore in campo


Ionita © Getty Images
Claudio Cafarelli

20/02/2016 20:03

ECCO LE PAGELLE DI VERONA-CHIEVO

 

VERONA

Gollini 6 - La sua squadra macina calcio nel primo tempo e lui osserva da lontano, nella ripresa viene spiazzato dal rigore di Pellissier.

Pisano 6 - Tiene bene sulla sua corsia, non corre grossi patemi. Bravo a sbrogliare la matassa in situazioni di pericolo.

Moras 5,5 - Nel primo tempo non sbaglia un intervento ed è pericoloso anche sulle palle inattive ma poi va in confusione nel momento di massimo sforzo del Chievo. Prima prende un'ammonizione evitabile, poi arriva l'espulsione e il fallo da rigore per un'ingenuità.

Helander 6 - In gestione nel primo tempo, controlla il diretto avversario senza patemi. Nella ripresa parte in affanno e si fa anticipare troppo spesso da Inglese, ma riesce comunque a tenere botta.

Fares 6,5 - Attende venti minuti per carburare, poi inizia a fornire cross interessanti e a lavorare con efficacia sulla fascia sinistra. Non è impeccabile in fase difensiva, ma ha il merito nella ripresa di offrire l'assist per il gol di Pazzini. Dal 68' Emanuelson 6 - Conquista qualche pallone importante e permette alla squadra di respirare.

Wszolek 6,5 - Tante buone cose nel primo tempo, contribuisce con buona costanza al dominio dei padroni di casa. Ha gamba e offre un prezioso contributo in fase di costruzione, ma soprattutto aiuta la difesa nei momenti più complicati del match.

Ionita 7,5 - Ribalta l'azione con velocità, difende e riparte senza interruzioni. E' una vera spina nel fianco per tutta la partita ed è senza ombra di dubbio il migliore in campo dei suoi. Sfiora il gol del 3-1 di testa poi nel recupero scaccia la paura con un gioiello dalla distanza. Imprescindibile.

Marrone 6 - Aiutato dal dinamismo di Wszolek e Ionita, distribuisce il gioco nel migliore dei modi. Nella ripresa in contropiede mostra grande lucidità e fa partire l'azione per il 2-0.

Siligardi 6,5 - Una furia sulla fascia, ogni volta che prende il pallone crea sempre qualche pericolo. Nel primo tempo Pazzini non approfitta di almeno due suoi assist sontuosi. Dal 60' Albertazzi 6 - Viene chiamato a coprire la fascia destra e fa il suo dovere. Tiene la posizione e dalle sue parti non si rischia troppo.

Toni 6 - Lotta come sempre e conquista un prezioso calcio di rigore. Dagli undici metri la conclusione non è granché e viene respinta da Bizzarri, ma l'attaccante raccoglie e deposita in rete.

Pazzini 6,5 - Si muove tanto e fa da contraltare alla staticità di Toni, crea tanto ma nel primo tempo sbaglia un'occasione clamorosa per il raddoppio. Si fa perdonare nella ripresa realizzando il gol del 2-0 nel momento più complicato per la sua squadra. Dal 74' Bianchetti 6 - Rimpolpa la difesa e gioca semplice.

All. Del Neri 7 - Non è facile spronare una squadra con un piede e mezzo in serie B. Del Neri ci riesce e i suoi regalano una straordinaria prestazione tornando così a rivincere il derby.

 

CHIEVO

Bizzarri 6,5 - Impeccabile sul rigore di Toni, è sfortunato nella respinta. Non può nulla sul raddoppio di Pazzini, ingannato dalla deviazione di Cacciatore. Tiene in bilico il match grazie ad una grande parata su Ionita

Cacciatore 6 - Sfortunato nel deviare la conclusione di Pazzini e regalare il raddoppio al Verona, tutto sommato la sua gara è sufficiente soprattutto grazie all'apporto dato nella ripresa quando sulla sinistra punge di più in fase offensiva

Spolli 4,5 - Troppo ingenuo, regala un calcio di rigore al Verona per un intervento in ritardo su Toni. E' spesso in affanno ed è sempre al limite perdendo spesso il duello con l'attaccante scaligero. Nella ripresa arriva anche il secondo cartellino giallo e cancella la momentanea superiorità numerica della sua squadra.

Cesar 5 - Anche lui, come Spolli, soffre l'attacco scaligero. Pazzini si muove molto e lo porta spesso fuori posizione, cerca di tamponare con l'esperienza ma la prestazione non è all'altezza della situazione.

Frey 5,5 - Dalle sue parti il Verona è scatenato nel primo tempo. Deve fare i conti con Fares e Siligardi e spesso paga dazio. 

Castro 6 - E' l'unico della mediana gialloblu a salvarsi. Nel primo tempo offre qualche spunto interessante e cerca di fronteggiare il ciclone Verona, nella ripresa cala un po' ma comunque non si risparmia ed è l'unico a ribaltare l'azione con velocità.

Rigoni 6 - Parte male e viene travolto dall'aggressività del centrocampo scaligero, nel secondo tempo prende le misure e anche grazie ai correttivi del suo allenatore riesce a guadagnare la sufficienza.

Pinzi 5 - Negativa la prestazione del mediano ex Udinese. Subisce costantemente il dinamismo degli avversari, dovrebbe tamponare il gioco ma non ci riesce mai Dal 67' Costa 6 - Dona maggiore equilibrio al centrocampo 

Birsa 5 - Deludente il trequartista ex Milan. Non riesce a trovare lo spazio giusto, dovrebbe dare un po' di creatività alla squadra ma resta impantanato tra le maglie degli avversari. Dal 46' Mpoku 6 - Viene chiamato a dare brio alla manovra e svolge bene il suo compito.

Inglese 6,5 - Pochi palloni giocabili nel primo tempo, nella ripresa sfiora il gol dopo uno splendido movimento e si guadagna il calcio di rigore realizzato da Pellissier.

Pellissier 5,5 - Ha il merito di realizzare perfettamente il calcio di rigore, ma la sua prestazione verrà ricordata solo per questo. Dal 75' Floro Flores 5,5 - Qualche conclusione dalla distanza ma niente di trascendentale

All. Maran 5,5 - Negativa la prestazione dei suoi. Nel primo tempo il Verona travolge la sua squadra, nella ripresa qualche correttivo regala maggiore potenziale offensivo al Chievo ma l'Hellas ha maggiori motivazioni e conquista con merito la vittoria.

 

Arbitro: Guida 5 - Nel primo tempo il rigore per fallo di Spolli su Toni è sacrosanto e lui da buona posizione non sbaglia; è attento dopo poco a non concedere un ennesimo rigore per un contatto tra Pazzini e Cacciatore. Va un po' confusione nella ripresa, concede un rigore molto generoso al Chievo, oltre ad espellere per doppia ammonizione Moras e non vedere un fallo sospetto di Cesar. Giusta invece l'espulsione di Spolli.

 

TABELLINO

VERONA-CHIEVO 3-1

Verona (4-4-2): Gollini; Pisano, Moras, Helander, Fares (dal 68' Emanuelson); Wszolek, Ionita, Marrone, Siligardi (dal 60' Albertazzi); Toni, Pazzini (dal 74' Bianchetti). A disp.: Coppola, Marcone, Samir, Gilberto, Rebic, Romulo, Furman, Greco, Gomez. All.: Delneri

Chievo (4-3-1-2): Bizzarri; Cacciatore, Spolli, Cesar, Frey; Castro, Rigoni, Pinzi (dal 67' Costa); Birsa (dal 46' Mpoku); Inglese, Pellissier (dal 75' Floro Flores). A disp.: Seculin, Bressan, Dainelli, Damian, Ninkovic, Sardo. All.: Maran

Arbitro: Guida di Torre Annunziata

Marcatori: 29' Toni (V), 57' Pazzini (V), 71' Pellissier (C), 95' Ionita (V)

Ammoniti: 29' Spolli, 40' Frey, 45' Pinzi (C), 59' Moras (V), 80' Wszolek (V), 93' Rigoni (C)

Espulsi: 70' Moras (V), 79' Spolli (V)

Note: al 29' Bizzarri respinge un rigore di Toni




Commenta con Facebook