• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > esclusivo > Calciomercato Fiorentina, ESCLUSIVO agente Badelj: "Nessun malinteso, sono deluso"

Calciomercato Fiorentina, ESCLUSIVO agente Badelj: "Nessun malinteso, sono deluso"

Calciomercato.it ha intervistato l'agente del centrocampista croato


Milan Badelj © Getty Images
ESCLUSIVO
Daniele Trecca (@danieletrecca)

20/02/2016 11:27

CALCIOMERCATO FIORENTINA ESCLUSIVO AGENTE BADELJ / ROMA - Dopo una prima stagione altalenante in maglia viola, Milan Badelj è diventato quest'anno uno degli elementi cardine della Fiorentina che, durante la sua assenza per infortunio, ha praticato un gioco meno spumeggiante ed efficace. Nonostante ciò, il centrocampista croato potrebbe lasciare il club in estate, a causa di alcune divergenze tra la dirigenza gigliata e l'agente del 26enne.

"Ho sentito parlare di malinteso, ma quello che dico è tutto vero - esordisce in esclusiva a Calciomercato.it Dejan Joksimovic, rappresentante del calciatore - E' un anno e mezzo che evitano di pagarmi le commissioni. Sono venuto undici volte a Firenze inutilmente. Ho chiesto continuamente un incontro con il Presidente, ma non ha mai voluto vedermi. L'anno scorso, dopo la prima stagione a Firenze, mi ha detto che Badelj valeva solo la metà dei soldi pagati dalla Fiorentina per lui e che per questo motivo non mi avrebbe pagato. I dirigenti conoscono la situazione, ma non si è mai trovata una soluzione. Se lo scenario non cambia, Milan in estate andrà via, in un club che paga il lavoro del proprio agente".

Joksimovic ha poi svelato alcuni retroscena sul suo trasferimento alla Fiorentina: "Aveva un solo anno di contratto con l'Amburgo e su di lui c'erano il Siviglia e il Milan, che avrebbe voluto prenderlo a zero a fine anno. Ma noi abbiamo scelto la compagine viola per il suo progetto sportivo e Milan sta dimostrando di essere uno dei migliori nel suo ruolo. Lavoro con Badelj da quando ha 16 anni e non mi era mai successa una cosa del genere, sono deluso per questo comportamento".  




Commenta con Facebook