• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, la crescita italiana del club di Berlusconi dal 2010 a oggi

Milan, la crescita italiana del club di Berlusconi dal 2010 a oggi

Il presidente rossonero ha sottolineato l'importanza dei nostri giovani in serie A


Silvio Berlusconi ©Getty images
Luca Incoronato (@_n3ssuno_)

19/02/2016 19:52

MILAN BERLUSCONI GIOVANI / MILANO - Il Milan si prepara a festeggiare i 30 anni di presidenza Berlusconi. Un traguardo notevole per una famiglia che ha segnato parte della storia del movimento calcistico italiano. Quest'oggi Berlusconi ha ricordato alcuni episodi del proprio Milan, sottolineando l'importanza dei giovani nella rosa rossonera. 

Ecco dunque un'analisi dell'evoluzione della formazione del Milan, osservata dal punto di vista della presenza di italiani, partendo dalla stagione 2010-11 fino a quella attuale.

2010-11 - Amelia, Gattuso, Inzaghi, Nesta, Oddo, Zambrotta, Abate, Pirlo, Borriello, Ambrosini, Bonera, Abbiati, Roma, Legrottaglie, Antonini, Cassano.

2011-12 - Amelia, Gattuso, Inzaghi, Nesta, Aquilani, Zambrotta, Abate, Nocerino, Ambrosini, Bonera, Roma, Abbiati, Cristante, De Sciglio, Antonini, Valoti, El Shaarawy, Cassano.

2012-13 - Amelia, De Sciglio, Nocerino, Pazzini, Acerbi, Montolivo, Abate, Ambrosini, Bonera, Abbiati, Petagna, Coppola, Balotelli, Antonini, Zaccardo, El Shaarawy.

2013-14 - Amelia, De Sciglio, Saponara, Matri, Pazzini, Poli, Montolivo, Abate, Nocerino, Cristante, Bonera, Abbiati, Coppola, Petagna, Antonini, Zaccardo, El Shaarawy.

2014-15 - Agazzi, De Sciglio, Saponara, Destro, Pazzini, Albertazzi, Poli, Montolivo, Bocchetti, Abate, Cerci, Bonera, Bonaventura, Paletta, Antonelli, Abbiati, Zaccardo, El Shaarawy, Calabria.

2015-16 - De Sciglio, Mauri, Cerci, Romagnoli, Poli, Montolivo, Abate, Matri, Nocerino, Bonaventura, Paletta, Antonelli, Abbiati, Balotelli, Locatelli, Zaccardo, Bertolacci, Calabria, Donnarumma.

In questi sei anni e non solo, il Milan non ha mai fatto mistero della propria propensione a scegliere giocatori italiani. Non che le porte siano mai state chiuse a stranieri affermati o di prospettiva, a fronte però di uno zoccolo duro nostrano. Dal 2010 al 2012 erano 15 i potenziali titolari italiani in rosa, calati a 14 dal 2012 al 2014. Nelle ultime due stagioni invece, al di là dei cambi in panchina, il numero è aumentato, toccando quota 18.




Commenta con Facebook