• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI VILLARREAL-NAPOLI

PAGELLE E TABELLINO DI VILLARREAL-NAPOLI

Suarez spezza l'equilibrio, il Napoli di riserva non convince con Gabbiadini


Villarreal in festa ©Getty Images
a cura di Gennaro Arpaia (Twitter: @gennarojenius9)

18/02/2016 21:10

ECCO LE PAGELLE DI VILLARREAL-NAPOLI:

 

VILLARREAL

Areola 6,5 – Un portiere mobile, ma che dà sicurezze. Sbanda un attimo sulla conclusione di Gabbiadini, per il resto tiene sempre botta.

Gaspar 6 – In fase difensiva non è proprio perfetto con Mertens, ma nella ripresa si spinge anche spesso in avanti e prova la conclusione verso Reina.

Musacchio 6,5 – Il duo centrale non si fa trovare mai impreparato. Tengono benissimo Gabbiadini e Higuain non ha mai lo spunto giusto. Tutto tranquillo davanti ad Areola.

Ruiz 6,5 – L’ex di turno non fa mangiare le mani al Napoli, ma è di certo tra i più positivi dei suoi. Dirige la difesa egregiamente con Musacchio.

Costa 5,5 – Non spinge tanto, preoccupato e marcato da Callejòn. Marcelino gli chiede il compito per questa sera e lui assolve.

Dos Santos 6 – Una buona spinta sulla destra, poche volte riesce però a superare il diretto avversario e creare effettiva superiorità. Dal 35’ Castillejo 6 – Cerca sempre la superiorità numerica, ma dal suo lato non si passa. Prova a muoversi per il campo, ma sempre senza successo.

Soriano 6,5 – Nel finale rischia di siglare il raddoppio per i suoi, negli altri 89 minuti si capisce perché Marcelino lo consideri un punto di forza dei suoi; qualità e quantità per il Villarreal, e forse non è neanche stata la sua migliore partita.

Trigueiros 5,5 – Nessun acuto e poca intraprendenza, ma quando c’è da correre ai ripari sulle ripartenze avversarie è il primo a farsi trovare pronto. Dal 73’ Pina s.v.

Suarez 7 – La punizione che sblocca e decide la partita è figlia di un destro come pochi altri. Una giocata di quelle che rimarrà negli occhi a tutti al Madrigal. Per il resto, uno dei più positivi in una partita con pochi scossoni.

Soldado 5,5 – Dall’elemento di maggiore spessore della squadra ci si aspettava onestamente di più. La difesa del Napoli lo teme, ma non manda mai in difficoltà Koulibaly e Chiriches.

Baptistao 5,5 – Fa tanto lavoro sporco, ma in realtà poche volte è utile per i suoi. Lascia il campo in apertura di ripresa. Dal 61’ Bakambu 5,5 – Una buona occasione per lui dal limite, ma spedisce alto.

All. Marcelino 6,5 – Fa la partita che ha preparato, di garra e sacrificio. Nel finale Suarez gli regala anche il vantaggio per prepararsi al meglio al ritorno fra sette giorni.


NAPOLI

Reina 6 – La parata di pieno petto dopo appena cinque minuti è il segnale di un’ottima partita. Non ha molto lavoro, ma quando deve farsi sentire, non si tira mai indietro. Sul gol di Suarez potrebbe forse di più.

Hysaj 5 – Spinge meno di Strinic, suo compagno sull’altra fascia, e pensa soprattutto a difendere. L’avversario principale è Suarez, e con l’aiuto di Chiriches e Koulibaly riesce sempre nel compito.

Koulibaly 6,5 – Leader della difesa anche senza Albiol. Ormai tutti conosciamo le sue abilità in costruzione, ma non trova lo spunto vincente. Dalle sue parti, in difesa, comunque non si passa.

Chiriches 6 – Cerca di essere utile a Koulibaly, e quando il franco-senegalese non arriva sul difensore, allora ci mette una pezza.

Strinic 6,5 – Spinge molto, moltissimo soprattutto nel primo tempo. Buona l’intesa con Mertens su quel lato, salta abilmente Gaspar più volte e spesso cerca l’imbeccata giusta per gli attaccanti. Un paio di chiusure difensive in diagonale che valgono quanto un gol.

Lopez 5 – Nessuno spunto in una partita, la solita, di consistenza e fatica. È l’elemento meno qualitativo della mediana azzurra e cerca di dare un apporto che non arriva.

Valdifiori 5,5 – La sua partita sta tutta in quel lancio illuminante per Callejòn che spreca poi male davanti al portiere avversario. Per il resto del match si limita al compitino, i giri del suo motore non si alzano mai.

Hamsik 6 – Buon primo tempo, quando fa da supporto al suo attacco e prova a trovare il jolly da fuori area. Cala però alla distanza, il Napoli ha bisogno di ben altro.

Mertens 6 – Il più attivo in avanti per gli azzurri, manca però nella decisione giusta degli ultimi metri. Cerca più volte la conclusione verso la porta avversaria, ma non trova mai quella adatta a fare la differenza.

Callejon 5,5 – Spreca un paio di buone occasioni e non è concentrato come suo solito. In apertura di secondo tempo l’occasione più pericolosa del Napoli casca sul suo destro, ma manca l’appuntamento col gol. Dal 72’ Insigne 5 – Una punizione in chiusura che non fa paura a nessuno.

Gabbiadini 6 – Prova a far uscire il jolly dal cilindro, ma non ci riesce praticamente mai. Spreca una buona occasione alla mezz’ora, nel secondo tempo apre con un bolide da fuori respinto però da Areola. Dal 66’ Higuain 5 – Non trova mai lo spunto giusto nei venticinque minuti in campo.

All. Sarri 5 – Due sconfitte di fila a Napoli non le aveva mai viste, ora, dopo Torino, dovrà registrare questo curioso quanto negativo dato. Presentarsi agli ottavi di Europa League con 6 non-titolari era una scelta che gli stava dando ragione, almeno fino al gol di Suarez. Il punteggio è recuperabile, ma al San Paolo ci vorrà il miglior Napoli.

 

Arbitro Nijhuys 6 – La gara non presenta palesi difficoltà, lui ha il merito di esserci quando deve. Sbaglia posizionamento solo in un’occasione, su un fallo di Musacchio non visto perché di spalle. Nel finale un giallo per Insigne che ci può stare.


TABELLINO

VILLARREAL-NAPOLI 1-0

Villarreal (4-4-2): Areola; Mario Gaspar, Musacchio, Victor Ruiz, Jaume Costa; Dos Santos (dal 36′ Castillejo), Trigueros (dal 73′ Pina), Suarez, Bruno Soriano; Soldado, Baptistao (dal 61′ Bakambu). A disp.: Barbosa, Bonera, Adrian, Rukavina. All.: Marcelino

Napoli (4-3-3): Reina: Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Strinic; David Lopez (dall'83′ Allan), Valdifiori, Hamsik; Callejon (dal 72′ Insigne), Gabbiadini (dal 66′ Higuain), Mertens. A disp.: Gabriel, Albiol, Maggio, El Kaddouri. All.: Sarri

Arbitro: Nijhuis (Ola)

Marcatore: 37′ st Suarez

Ammoniti: Musacchio e Soldado (V), Valdifiori, Callejon (N) 

Espulsi: -




Commenta con Facebook