• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Mihajlovic: "Resto? Verrò giudicato dai risultati! Il nostro mercato ha una linea..."

Milan, Mihajlovic: "Resto? Verrò giudicato dai risultati! Il nostro mercato ha una linea..."

L'allenatore dei rossoneri ha ritirato il premio fair play presso il Palazzo della regione Lombardia


Sinisa Mihajlovic ©Getty Images
Omar Parretti (@omarJHparretti)

18/02/2016 18:36

MILAN MIHAJLOVIC PREMIO FAIR PLAY / MILANO - Sinisa Mihajlovic, allenatore del Milan, ha ritirato quest'oggi il premio 'Fair play calcio e tv' consegnatogli al Palazzo della Regione Lombardia a Milano. Occasione anche per far il punto sulle ultime News Milan e per dare una sguardo al futuro a breve e lungo termine: "Siamo in corsa per la Champions League in questo momento, anche se nel girone di andata c'è stata qualche difficoltà. Abbiamo cambiato molto, ma adesso stiamo meglio delle altre. Vedo grandi margini di miglioramento quindi ce la possiamo fare ad arrivare al terzo posto, ma servono bravura e fortuna, noi stiamo recuperando. Il Premio? Beh da giocatore sono sicuro che non sarei mai riuscito a vincerlo! (scherza, ndr)".

IL FUTURO - "Non ho preoccupazioni per il futuro, io vado avanti assolutamente a testa alta. Se fai il mio lavoro sai che vieni giudicato in base ai risultati, non è bello, ma è così e lo devi accettare".

IL DERBY - Stuzzicato sulla stracittadina vinta contro i rivali dell'Inter, il tecnico serbo non si tira al solito indietro: "Il derby non vale uno Scudetto, non amo questa mentalità! Preferirei perdere il derby, ma vincere il campionato", confessa con estrema sincerità".

IL PROGETTO - Ecco che poi si arriva anche al calciomercato che continuerà a seguire il sentiero tracciato già in estate. Più giovani e più italiani per volontà in primis del Presidente del Milan, Silvio Berlusconi. Il commento di Mihajlovic: "Siamo l'unica squadra tra le grandi che riesce a schierare degli italiani in campo in maniera stabile. Anche i nostri giocatori stranieri però sono di qualità se penso a Bacca, Alex, Honda..."




Commenta con Facebook