• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inghilterra > Chelsea, Simeone in 'Blues'? Ecco i suoi obiettivi di mercato

Chelsea, Simeone in 'Blues'? Ecco i suoi obiettivi di mercato

Da Griezmann a Godin passando per Filipe Luis: le richieste del 'Cholo'


Diego Simeone ©Getty Images

16/02/2016 19:29

MERCATO CHELSEA SIMEONE ATLETICO MADRID GODIN FILIPE LUIS/ ROMA - In giornata, è rimbalzata dalla Spagna la notizia che vede Diego Pablo Simeone come il futuro allenatore del Chelsea al posto di Guus Hiddink. Un'indiscrezione che se confermata, darebbe vita ad una rivoluzione di mercato con il 'Cholo' che porterebbe a Londra i suoi 'fedelissimi' dell'Atletico Madrid e non solo. Da tempo, il Chelsea ha messo gli occhi su Diego Godin: il centrale uruguayano è considerato dal club inglese come l'erede naturale di Terry, in scadenza di contratto a fine stagione, e l'arrivo di Simeone non farebbe altro che aumentare le possibilità di vederlo con la maglia dei 'Blues'. Da Madrid, l'ex allenatore del Catania potrebbe portarsi anche Filipe Luis, terzino sinistro tornato all'Atletico dopo un'esperienza tutt'altro che felice proprio al Chelsea, e anche Tiago, centrocampista che si svincola a giugno ed ha giocato col club londinese durante la prima era Mourinho. Lontano dalla Spagna, occhio alla situazione Lucas Biglia: il capitano della Lazio piace da tempo sia al Chelsea che a Simeone e basta già questo a fare di lui un obiettivo concreto di mercato. Situazione diversa quella legata ai due bomber del Chelsea che Simeone ha già allenato all'Atletico Madrid: Radamel Falcao e Diego Costa. Il colombiano, di propietà del Monaco, tratta da giorni con i cinesi dello Jiangsu e potrebbe non rientrare nei piani della società nella prossima stagione. Il brasiliano naturalizzato spagnolo, invece, è diventato un bomber di livello internazionale proprio sotto l'ala protettrice di Simeone: insieme, potrebbero ricreare a 'Stamford Bridge' lo spirito che portò l'Atletico Madrid a conquistare una storica Liga e ad arrendersi in finale di Champions League al Real solo a tempo scaduto.

S.F.




Commenta con Facebook