• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, agente Sarri: "Con la Juventus la differenza non è nella rosa"

Napoli, agente Sarri: "Con la Juventus la differenza non è nella rosa"

Alessandro Pellegrini ha parlato anche dei tifosi e dell'Europa League


Maurizio Sarri ©Getty Images
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

15/02/2016 14:21

NAPOLI AGENTE SARRI JUVENTUS TIFOSI / NAPOLI - Sono passati due giorni, ma la sconfitta con la Juventus continua ad essere l'argomento centrale delle news Napoli. Un ko che potrebbe far male agli azzurri, ma i protagonisti sono convinti che la squadra si rialzerà subito. Lo dice anche Alessandro Pellegrini, agente di Maurizio Sarri, che commenta il match e il campionato a 'Radio Crc': "Non mi stupirei se la Juventus allungasse, abbiamo sempre detto che è lei la favorita per lo scudetto. Il Napoli sabato ha provato a fare il solito gioco ma non c'è riuscito perché ha tovato una grande squadra che comunque non è riuscita a fare la Juventus per la bravura dei partenopei". 

La sconfitta di Torino ha fatto riemergere le considerazioni su un calciomercato di gennaio votato al risparmio più che ad assicurare i tasselli mancanti alla rosa di Sarri. Pellegrini dice la sua anche su questo: "La differenza tra Napoli e Juventus non è nella rosa, dire questo sarebbe dire una cattiveria sul Napoli. I fatturati fanno la differenza perché ti fanno avere in panchina un certo Zaza che risolve la partita: inutile però parlerne dopo una sconfitta". 

Ora il Napoli è chiamato a reagire subito: "Ho sentito Sarri ed è molto carico: dopo Juve-Napoli può nascere qualcosa di ancora più bello. Serve calma poi toccherà a Sarri trasformare la rabbia in grinta. Il Napoli ha perso contro la più forte formazione e nonostante questo, adesso è solo ad un punto di distacco. A febbraio ci sono tante partite fondamentali: spero che i tifosi napoletani, unici al mondo, sappiano stare accanto alla squadra. I tremila a Capodichino fanno venire i brividi solo a pensarci: Sarri è rimasto contento della forza dei tifosi e farà di tutto per dargli qualche soddisfazione".

Ultima battuta sulla sfida contro il Villarreal: "Sarà una partita importante, in Europa è bello giocare e vincere anche perché arrivare alla fine del torneo significa partecipare alla Champions il prossimo anno". 




Commenta con Facebook