• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Serie A, Bacca batte tutti: quando l'acquisto dall'estero paga

Serie A, Bacca batte tutti: quando l'acquisto dall'estero paga

Bene anche Kalinic e Madzukic. Delusioni, invece, per i due 'Citizens', Dzeko e Jovetic


Carlos Bacca ©Getty Images

15/02/2016 12:31

SERIE A CALCIOMERCATO BACCA KALINIC MADZUKIC JOVETIC DZEKO/ ROMA - Tempo di bilanci in serie A. Dopo 25 giornate poniamo l'attenzione sugli attaccanti, arrivati in estate, che avrebbero dovuto cambiare il volto alle proprie squadre. Come vedremo alcuni stanno lasciando il segno in maniera considerevole, altri decisamente un po' meno. In cima alla lista dei bomber, acquistate durante il calciomercato estivo c'è certamente Carlos Bacca.

L'attaccante colombiano, sbarcato in Italia tra lo scetticismo dei tifosi, e visto soprattutto come un ripiego a Jackson Martinez, si è preso il Milan sulle spalle a suon di gol. L'ex Siviglia, costato ben 30 milioni di euro, è decisamente il migliore tra gli attaccanti provenienti da fuori con ben 13 centri in Serie A (più due in Coppa Italia). In generale solo Higuain è riuscito a fare meglio. In 25 partite disputate si tratta quindi di un ottimo bottino, ma a stupire è soprattutto il fatto che 10 di questi gol sono arrivati al primo tiro in porta.

Oltre a Bacca stanno facendo bene anche i due croati, Kalinic e Mandzukic. L'attaccante della Fiorentina ha realizzato, in campionato, 10 reti in 24 presenze, ma la gioia del gol all'ex Dnipro manca ormai da ben otto turni, davvero troppo per un calciatore che ad inizio stagione aveva stupito tutti.

Non segna da quattro match, invece, il centravanti della Juventus. L'ex Atletico Madrid si è fermato per un infortunio dopo aver messo a segno 6 reti in 16 match.

Chi sta deludendo le attese sono invece, Dzeko e Jovetic. I due attaccanti, proveniente entrambi dal Manchester City, hanno fatto certamente meno di quanto si aspettavano Roma e Inter. Il bosniaco, accolto con entusiasmo ha realizzato in campionato solo 4 centri (20 presenze) in serie A, e l'ultimo contro il Carpi è arrivato dopo un'astinenza che durava dal 29 novembre. L'ex Fiorentina, autore anch'egli di 4 gol (18 presenze), invece, non esulta dal 12 dicembre. 

 




Commenta con Facebook