• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Carpi-Roma, Spalletti: "Stasera nessun calo. O rimettiamo apposto o si fallisce tutti"

Carpi-Roma, Spalletti: "Stasera nessun calo. O rimettiamo apposto o si fallisce tutti"

Il tecnico dei giallorossi ha parlato al termine della sfida contro i biancorossi


Luciano Spalletti ©Getty Images
Martin Sartorio (Twitter: @SartorioMartin)

12/02/2016 23:01

CARPI ROMA PAROLE POST GARA SPALLETTI/ MODENA - Quarto successo consecutivo per la Roma di Luciano Spalletti. Il tecnico dei giallorossi ha parlato al termine della sfida vinta contro il Carpi, che vale il terzo posto: "Non abbiamo avuto quei cali, che ci sono stati negli ultimi match - afferma ai microfoni di 'Sky Sport' - Oggi siamo scesi in campo mantenendo sempre la stessa mentalità nell’arco di tutti i 90 minuti di gioco".

SALAH – “Stasera ha servito un assist perfetto. In passato ci abbiamo scherzato su sul fatto che non la passasse, ma non lo fa volontariamente. Ora Dzeko gli dovrà offrire una cena (sorride, ndr.). Stasera il bosniaco ha fatto meglio di altre volte. Lui è abituato ad avere una spalla vicina”.

PJANIC – “E’ evidente che sia entrato bene in partita, mostrando la sua qualità nello stretto. Perotti è uno che trascina spesso la palla e che salta l’uomo. Pjanic stasera riusciva sempre a trovare l’uomo libero ed è stato fondamentale”.

CAMBIO MODULO – “Il discorso di cambiare penso che sia normale. Nel calcio moderno le squadre più forti sanno scivolare da un modulo all’altro con facilità. A fare la differenza è che il cambio debba essere facile da interpretare. Allegri ad esempio è tornato a tre dopo un momento di difficoltà”.

EL SHAARAWY RIGENERATO - "Quanto si vede la mano di Spalletti? Questi sono giocatori di qualità, ora hanno cominciato solo a fare bene il loro mestiere. Si parlava di Sabatini via, ma noi siamo tutti Sabatini: se non mettiamo apposto la Roma, abbiamo fallito tutti. Dobbiamo metterci in discussione tutti e a fine anno vedremo cosa avremo fatto".

 




Commenta con Facebook