• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Juventus-Napoli, Del Piero: "Gli azzurri possono imporsi, ma che lavoro Allegri"

Juventus-Napoli, Del Piero: "Gli azzurri possono imporsi, ma che lavoro Allegri"

L'ex bianconero presenta la delicata sfida di domani che mette il palio il primato


Alessandro Del Piero © Getty Images

12/02/2016 22:20

JUVENTUS NAPOLI DEL PIERO SERIE A / MILANO - Lui di Juventus-Napoli ne ha giocati parecchi, ma mai decisivi come quello di domani: stiamo parlando di Alessandro Del Piero, ex numero 10 bianconero. "Il Napoli di oggi, con Sarri, ha trovato un’identità difensiva tutta sua, una compattezza che gli ha permesso di essere più fresco in attacco, con Higuain che fa gol in tutte le partite, ben supportato da Hamsik. Spero che questa partita possa essere l’ennesima consacrazione dei tanti giocatori stellari che ci sono nelle due squadre”, ha spiegato l'ex 'Pinturicchio' a 'Sky Sport'. 

“Per il Napoli è importante non focalizzarsi sul fatto che sta giocando la partita decisiva contro la Juve - ha proseguito - per evitare che subentrino gli aspetti emotivi che alcuni giocatori giovani possono subire, soprattutto giocando fuori casa. Se riescono a giocare con quella leggerezza con cui riescono a fare così bene, allora possono avere davvero grandi chance di imporsi”.

Del Piero, poi, si è focalizzato sulla sua ex squadra: “Dopo i quattro scudetti consecutivi, la Juve si è concessa il lusso di perdere punti all’inizio, a differenza del Napoli. Ora ha recuperato e con il record di vittorie sta facendo un cammino magnifico, ma in questo periodo è cambiata molto: oltre ai giocatori, è diverso anche lo stile di gioco che i nuovi arrivi hanno interpretato. Le assenze di Pirlo, Vidal e Tevez hanno pesato tanto all’inizio, ma sono arrivati nuovi talenti altrettanto validi. C’è tanto di Allegri in quello che hanno fatto finora, perché ha portato nell’ambiente una serenità diversa. I giocatori danno molto, ma è la Juventus a fare l’insieme”.

D.G.




Commenta con Facebook