• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Juventus-Napoli, decisiva per lo scudetto? I numeri non lasciano dubbi

Juventus-Napoli, decisiva per lo scudetto? I numeri non lasciano dubbi

Per Allegri e Sarri il big match non sarà fondamentale, ma i precedenti dicono altro


Paulo Dybala ©Getty Images

12/02/2016 17:10

JUVENTUS NAPOLI DECISIVA PRECEDENTI / ROMA - Allegri e Sarri sono d'accordo: Juventus-Napoli non sarà decisiva per lo scudetto. Ma è davvero così, realmente la sfida tra la seconda e la prima in classifica non avrà un'influenza importante nella corsa al titolo? La risposta arriva dai precedenti scontri diretti: andiamo allora indietro negli anni per vedere se le sfide tra chi ha vinto lo scudetto e chi è arrivato subito dietro hanno avuto un peso sul campionato. 

Si parte dai quattro scudetti vinti dalla Juventus: negli ultimi due tornei la rivale diretta è stata la Roma e gli scontri al vertice hanno sorriso quasi sempre ai bianconeri. Doppia vittoria nel 2013/2014 e successo in casa e pareggio fuori lo scorso anno. Nel 2012/2013 rivale diretto (ma neanche tanto visto il grande divario in classifica) è stato proprio il Napoli: anche in questo caso, vittoria a Torino per la Juventus e pareggio al 'San Paolo' per spegnere i sogni di rimonta della formazione allora guidata da Mazzarri. L'anno prima fu il Milan l'avversario della Juventus: come non ricordare il pareggio con tanto di gol-fantasma di Muntari a 'San Siro', più vittoria casalinga all'andata per i bianconeri (2-0). 

Mettiamo da parte la Juventus e andiamo all'ultimo trionfo dei rossoneri, datato 2010/2011: al secondo posto finì l'Inter che perse entrambi i derby contro i cugini. L'anno precedente furono i nerazzurri ad aggiudicarsi il tricolore, finendo davanti alla Roma che però riuscì ad aggiudicarsi lo scontro diretto in casa e pareggiare a 'San Siro'. Solo un'eccezione, perché la tradizione si ristabilisce nel 2008/2009: trionfo dell'Inter che conquista 4 punti su 6 contro la Juventus, seconda in classifica. 

Insomma, i numeri non lasciano dubbi: la sfida tra prima e seconda in classifica ha il suo peso, la corsa scudetto passa (anche) dallo scontro diretto. 

B.D.S.




Commenta con Facebook