• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Calcio e social > Serie A, niente registratore: Juve-Napoli batte Sanremo. E pure Cannavaro 'sfotte' Carlo Conti

Serie A, niente registratore: Juve-Napoli batte Sanremo. E pure Cannavaro 'sfotte' Carlo Conti

Il conduttore del Festival aveva detto ironicamente di registrare la partita e guardare la finale. E l'ex azzurro risponde su Instagram


Jorginho contro Dybala ©Getty Images
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

10/02/2016 18:45

SERIE A JUVE-NAPOLI SANREMO CARLO CONTI CANNAVARO / ROMA - Juve-Napoli o Sanremo 2016? La sfida scudetto o la finale del festival? Se avete ancora dubbi su cosa gustarvi sabato sera, beh, probabilmente siete gli unici. O quasi. Dopo la prima serata andata in onda ieri e la frase ironica del conduttore Carlo Conti che aveva invitato gli spettatori a registrare la partita e godersi la finalissima del festival della canzone italiana, sui social, e non solo, si è scatenata una vera e propria ondata di ironia. Protagonisti tanti tifosi, ma anche giornalisti, cantanti e calciatori. Come l'ex azzurro Paolo Cannavaro, ora al Sassuolo, che da buon napoletano su Instagram ha risposto a Conti con un eloquente: "a strunzat ro secol...". Piuttosto chiaro, no?

Poi il rapper Clementino, che sarà anche in gara, ma nonostante questo ai microfoni della 'Rai' ha dichiarato: "Finché non finisce Juve-Napoli sul palco non ci salgo". Scherzava? Vedremo.

Non si risparmia neanche Sandro Piccinini, giornalista di 'Mediaset Premium', che chiama in causa anche Fabio Caressa di 'Sky' ed esulta: "Dopo la prima mezz'ora di Sanremo siamo più tranquilli".

E sembra giustificato Piccinini, perché su Twitter sono tanti i tifosi che hanno già deciso di snobbare Sanremo per godersi la partita, al momento, più importante dell'anno.

 




Commenta con Facebook