• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Calciomercato Roma, Boniek: "Szczesny dovrebbe tornare all'Arsenal"

Calciomercato Roma, Boniek: "Szczesny dovrebbe tornare all'Arsenal"

Il presidente della Federcalcio Polacca: "Lui mi ha sempre detto di trovarsi bene nella capitale"


Wojciech Szczesny ©Getty Images
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

10/02/2016 12:07

CALCIOMERCATO ROMA BOKIEN SZCZESNY ARSENAL/ ROMA - Zbigniew Boniek, presidente della Federcalcio polacca, ha parlato così del futuro di Zczesny, portiere arrivato in estate alla Roma in prestito dall'Arsenal: "Io non mi intrometto mai nelle situazioni dei giocatori della Nazionale Polacca, quindi non lo faccio nemmeno riguardo al futuro di Szczesny - ha dichiarato Boniek a 'Centro Suono Sport' - Lui è arrivato alla Roma durante lo scorso calciomercato con un prestito secco e quindi, da contratto, dovrebbe tornare all'Arsenal a fine stagione. Ogni volta che ho parlato con lui, mi ha sempre detto che si trova molto bene a Roma e che il suo unico pensiero in questo momento, è quello di fare bene con maglia giallorossa e di andare avanti in Champions League. Io so per certo che se non dovesse essere acquistato dalla Roma, il sogno di Szczesny è quello di tornare all'Arsenal da protagonista - ha spiegato Boniek su Szczesny, uno degli argomenti principali del calciomercato Roma - A Londra però c'è già Cech che sta facendo molto bene, quindi mi sembra un'ipotesi molto difficile. In Premier League ci sono diversi club interessati a lui, ma non è escluso che Szczesny possa restare ancora un'altra stagione in prestito alla Roma, magari prolungando anche il contratto che lo lega all'Arsenal".

FUTURO - "Un futuro nell'organigramma della Roma? Esiste un detto che dice, i sogni non si realizzano mai. Tutti quanti sanno che mi piacerebbe tanto lavorare per la Roma. Negli anni scorsi ci sono stati anche dei discorsi aperti sia con la presidenza Sensi che con la nuova società americana, ma mi fu proposto un incarico che non mi convinceva. Nella mia carriera, ho vissuto una bella esperienza con la maglia della Roma, il mio mandato con la Federazione polacca scade a settembre e sarebbe naturale proseguire questo lavoro che sta andando bene, anche se nella vita non si può mai sapere, vedremo cosa accadrà nei prossimi mesi".




Commenta con Facebook