• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, la difesa preoccupa Mancini: adesso è un punto debole

Inter, la difesa preoccupa Mancini: adesso è un punto debole

Sono ben 12 le reti subite nel 2016 dalla formazione nerazzurra


Roberto Mancini ©Getty Images
Giorgio Musso (@GiokerMusso)

08/02/2016 13:10

INTER DIFESA GOL SUBITI / MILANO - Da fortino, a punto debole dello scacchiere di Mancini. Preoccupano e non poco le amnesia difensive palesate nelle ultime uscite dalla retroguardia dell'Inter, ieri infilzata per ben tre volte (sempre su calcio da fermo) dal Verona ultimo in classifica.

I numeri sono eloquenti in questo senso. Nelle 9 gare del 2016 tra campionato e Coppa Italia,  Handanovic e compagni hanno incassato 12 reti, una in più rispetto alle 17 partite giocate nel 2015. Praticamente 1,3 gol presi ogni match, contro lo 0,6 della prima parte di stagione. L'Inter, inoltre, a distanza di dieci giorni ha subito ben 9 reti in quattro partite, comprese le 'pesanti' goleade contro la Juventus in Coppa Italia e con il Milan nel derby. Archiviato il capitolo scudetto, a Mancini non resta che il terzo posto Champions, obiettivo vitale per la società di Thohir. A patto, però, che il tecnico di Jesi ritrovi il suo 'muro' difensivo.




Commenta con Facebook