• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI BOLOGNA-FIORENTINA

PAGELLE E TABELLINO DI BOLOGNA-FIORENTINA

Bernardeschi chiama, Giaccherini risponde. Gastaldello fuori fase, Fernandez ingenuo


Emanuele Giaccherini ©Getty Images
Antonio Russo (Twitter @tonyrusso93)

06/02/2016 20:02

ECCO LE PAGELLE DI BOLOGNA-FIORENTINA

 

BOLOGNA

Da Costa 6 – Alla mezz’ora compie una bella parata su una bomba da posizione defilata di Tello. Non può molto, invece, sul rasoterra di Bernardeschi nella ripresa, che porta in vantaggio i viola.

Mbaye 6 – Su quella fascia si ritrova ad affrontare un cliente non certo semplice come Tello. Si disimpegna davvero bene in marcatura su di lui e riparte senza mai perdere palla.

Gastaldello 5 – Non perfetto, non esce mai con i tempi giusti dalla difesa. Nel secondo tempo è lui a perdersi Bernardeschi nell’azione del gol della Fiorentina.

Maietta 6,5 – Nonostante fisicamente non sia al meglio si disimpegna bene in marcatura su Babacar. Il senegalese gli sfugge una sola volta nel primo tempo, per il resto viene praticamente annullato. Buona la sua partita.

Masina 5,5 – Quando su quell’out agisce Tello, per lui son dolori. L’ex Porto lo mette in grande difficoltà con la sua verve e la sua rapidità. Imperfetto. Dal 76’ Constant s.v.

Donsah 6,5 – Prezioso in entrambe le fasi di gioco, recupera qualche buon pallone e si fa trovare pronto in fase offensiva. S’inserisce sempre con i tempi giusti e va anche vicino al gol. Nel secondo tempo lavora un buon pallone sulla destra e lo serve a Giaccherini che lo tramuta in gol.

Diawara 6 – Ruba palloni dei rossoblù, spezza il gioco avversario e mette una buona dose di muscoli a metà campo. Buona la sua gara.

Taider 6 – A differenza dei due compagni di riparto lui pensa di più alla fase offensiva. Prova di frequente l’inserimento senza palla per mettere in difficoltà la difesa viola. Dall’82’ Brienza s.v.

Mounier 5,5 – Gioca praticamente sulla fascia di Giaccherini e dialoga di frequente con lui. Non è molto concreto e finisce per pestarsi i piedi con l’ex Juve e si eclissa. Dal 65’ Floccari 6 – Entra e mette in apprensione la retroguardia gigliata. Non trova la via del gol, ma offre il suo contributo.

Destro 5,5 – Dialoga con i compagni ed è lui a ritagliarsi la prima mezza occasione da rete del match. Con lo scorrere dei minuti finisce per sciogliersi tra i due centrali gigliati. Non la sua miglior partita.

Giaccherini 7 – Si posiziona sulla sinistra e spesso rientra sul destro per calciare verso la porta o servire i compagni sulla fascia opposta. Con un gol fotocopia a quello di Bernardeschi ristabilisce la parità.

All. Donadoni 6,5 – Il Bologna parte forte, pressando la Fiorentina e mettendola in difficoltà, poi cala e lascia spazio ai viola provando la sortita offensiva solo in contropiede. Nel complesso gara abbastanza bloccata a metà campo. I felsinei sono stati bravi a rispondere subito al vantaggio viola, grande gara soprattutto di Giaccherini.

 

FIORENTINA

Tatarusanu 6,5 – È incolpevole sulla rete di Giaccherini. A un quarto d’ora dalla fine è bravissimo a disinnescare in angolo una gran conclusione da fuori area di Taider.

Roncaglia 6 – Molte volte è troppo irruento nelle entrate ma Banti, per sua fortuna, lo grazia quasi sempre. Nel complesso controlla bene gli avversari.

Rodriguez 6 – Si concede spesso licenze nella metà campo avversaria e lancia i compagni in profondità con precisi lanci. Da palla inattiva è sempre pericolosissimo con i suoi imperiosi stacchi.

Astori 5,5 – Prova spesso la giocata difficoltosa pur di uscire dalla propria area palla al piede. Si prende qualche rischio di troppo, ma effettivamente non perde mai palla. Nell’azione del gol di Giaccherini però concede davvero troppo spazio a Donsah, che è libero di controllare palla, alzare la testa e darla al compagno meglio piazzato.

Bernardeschi 7 – Comincia il match giocando sulla fascia, poi viene spostato a fare il trequartista dove si esprime nettamente meglio. Nel secondo tempo con un inserimento a fari spenti da dietro trova la rete dell’1-0. Dal 90’ Tomovic s.v.

Vecino 5 – Recupera qualche buon pallone, ma con lo scorrere dei minuti diventa timido e finisce per nascondersi dietro le maglie viola. Pessima la sua gara.

Borja Valero 6 – Spostato nella posizione di playmaker, smista palla a metà campo e organizza la manovra fiorentina.

Pasqual 6 – Nei primi minuti prova a spingere da quel lato, poi la verve di Mbaye lo costringe ad abbassare il proprio raggio d’azione.

Tello 6,5 – Con la sua velocità prova a mettere in grande difficoltà la difesa rossoblù. I suoi strappi sono gli unici sprazzi di luce, che illuminano il gioco viola. Le prime due occasioni da rete dei gigliati partono entrambe dai suoi piedi. Nel secondo tempo pesca con un bel passaggio rasoterra l’accorrente Bernardeschi che trova il gol del vantaggio. Dall’81’ Zarate s.v.

M. Fernandez 4,5 – Si scambia spesso di posizione con Tello. Subisce un’infinità di falli a metà campo. Nella ripresa in meno di dieci minuti con due falli molto ingenui si fa espellere. Con il suo comportamento mette in difficoltà i compagni costringendoli a giocare praticamente tutto il secondo tempo con un uomo in meno.

Babacar 5 – Lotta e fa a sportellate con i difensori felsinei. Nel primo tempo cestina un buon cross di Tello calciando alto sopra la traversa. La sua prestazione non è esaltante e Sousa nell’intervallo decide di fare a meno di lui. Dal 45’ Kalinic 6 – Entra e con la sua presenza mette subito in difficoltà la difesa bolognese. Dai suoi piedi parte l’azione del gol di Bernardeschi. Fa salire la squadra, ma purtroppo l’inferiorità numerica dei viola non lo auta.

All. Sousa 6 – La Fiorentina lascia sfogare il Bologna nei primi minuti per poi provare a creare occasioni da gol grazie a Tello e Bernardeschi. La gara comunque resta per larghi tratti una sfida a scacchi tra i due tecnici che spostano i propri pedoni lungo il campo annullandosi a vicenda. Nel secondo tempo l’espulsione di Fernandez rompe un po’ gli schemi, ma nonostante ciò i viola non rinunciano mai a giocare mostrando una buona intelaiatura, anche se la forma di un mese fa appare sempre più lontana.

 

Arbitro Banti 5,5 – Lascia molto giocare non spezzettando il gioco. Al 29’ sbaglia non ammonendo Diawara che entra in maniera scomposta da dietro su Fernandez. Giusta, invece, l’espulsione per doppia ammonizione dello stesso cileno. All’82’ proteste del Bologna per un presunto fallo di mano in area da parte della Fiorentina. I replay sono poco chiari e non si capisce se il tocco sia volontario o meno.

 

TABELLINO

BOLOGNA-FIORENTINA 1-1

Bologna (4-3-3): Da Costa; Mbaye, Gastaldello, Maietta, Masina(dal 76’ Constant); Donsah, Diawara, Taider(dall’82’ Brienza); Mounier(dal 65’ Floccari), Destro, Giaccherini. A disp.: Stojanovic, Morleo, Zuniga, Pulgar, Sarr, Zuculini, Rizzo, Crisetig, Brighi.  All. Donadoni.

Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu; Roncaglia, Rodriguez, Astori; Bernardeschi(dal 90’ Tomovic), Vecino, Borja Valero, Pasqual; Tello(dall’81’ Zarate), M. Fernandez; Babacar(dal 45’ Kalinic). A disp.: Kone, Ilicic, Lezzerini, Sepe, Blaszczykowski. All. Sousa.

Arbitro: Luca Banti di Livorno

Marcatori: 59’ Bernardeschi (F), 63’ Giaccherini (B)

Ammoniti: 48’ M. Fernandez (F), 57’ M. Fernandez (F), 64’ Diawara (B), 65’ Astori (F), 65’ Giaccherini (B), 69’ Roncaglia (F)

Espulsi: 57’ M. Fernandez (F)




Commenta con Facebook