• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI MANCHESTER CITY-LEICESTER

PAGELLE E TABELLINO DI MANCHESTER CITY-LEICESTER

Disfatta per Pellegrini, si salvano Zabaleta ed Aguero. Magistrale Mahrez, Huth annichilisce Demichelis


Huth ©Getty Images
Andrea Martelli

06/02/2016 15:50

ECCO LE PAGELLE DI MANCHESTER CITY-LEICESTER:

 

MANCHESTER CITY

Hart 5,5 - Raccoglie il pallone in fondo al sacco per tre volte: non commette errori plateali, anzi, sul 3-0 chiude bene lo specchio dello porta sul tiro a botta sicura di Vardy..

Zabaleta 5 - Su quella fascia soffre le incursioni di Albrighton. In particolare si fa trovare fuori posizione, sull'azione strepitosa di Mahrez che vale il 2-0 degli ospiti. Unico sussulto nel primo tempo, quando si guadagna un calcio di rigore, ma l'arbitro non è dello stesso avviso.

Otamendi 5 - Maherz lo punta e lui traballa pericolosamente: mantiene la dignità non facendosi mettere a sedere, un po' poco per uno pagato quaranta milioni. 

Demichelis 4 - Pessimo in marcatura su Huth nei calci piazzati, si fa anticipare in entrambe le reti del centrale avversario. La velocità non è il suo forte, se inizia a sbagliare anche sui calci da fermo...

Kolarov 5 - In panne contro Mahrez, non riesce neanche a garantire la solita qualità in fase di spinta: soffre molto il confronto fisico con gli avversari.

Touré 5 - Non riesce a dare il solito apporto alle due fasi della squadra, Pellegrini lo chiama fuori per dare la scossa. Dal 52' Fernando 5,5 - Non riesce a fare meglio del compagno, ma costringe Schmeichel al miracolo su un colpo di testa.

Fernandinho 5 - Soffre molto la dinamicità degli avversari, cerca di supplire con la tecnica: i compagni si muovono poco senza palla, lui va fuori giri.

Silva 5 - Manca la solita qualità, arriva in ritardo in chiusura di primo tempo su un pallone che poteva voler dire pareggio. Assente ingiustificato. Dal 77' Celina s.v.

Sterling 5 - Non riesce ad incidere come un giocatore del suo valore dovrebbe: Pellegrini lo tiene in campo per 90 minuti, ma Aguero è troppo solo.

Delph 5 - Sostituito in avvio di ripresa dopo il raddoppio avversario, si vede veramente poco. Dal 52' Iheanacho 5,5 - Non riesce anche lui ad incidere.

Aguero 6,5 - Prova a suonare la sveglia per i compagni in chiusura, ma è troppo tardi. Mezzo punto in più per lo stacco di testa che vale il gol della bandiera.

All. Pellegrini 5 -  Citizens annichiliti tecnicamente e tatticamente dalla squadra avversaria: la favola Leicester non è un fuoco di paglia, l'architetto deve rivedere il suo progetto.

 

LEICESTER

Schmeichel 7,5 - Il miracolo che mura Fernando vale il prezzo del biglietto: se il Leicester piò godersi il momentaneo +6 è anche grazie alle sue prodezze.

Simpson 6,5 - Spinge con continuità ed è bravo a coprire le incursioni in avanti di Mahrez.

Morgan 6 - Gestisce bene la fase difensiva, poteva stringere meglio su Aguero in occasione del gol avversario, che forse però è viziato da una posizione di fuorigioco del Kun.

Huth 8 - Doppietta per il centrale di difesa di Ranieri: gli avversari gli lasciano troppo spazio sui calci piazzati e lui li punisce una volta per tempo, stacco imperioso e nervi d'acciaio.

Fuchs 6,5 - Fra i meno ispirati dei suoi, garantisce comunque le dovute sovrapposizioni al compagno di fascia.

Mahrez 7,5 - Come al solito imprendibile: serve l'assist dell'1-0, in apertura di secondo tempo dà la definitiva spallata al match ubriacando Otamendi e facendo partire un bolide sul quale non può nulla Hart. Giocata fantastica! Dal 77' Gray s.v.

Drinkwater 6,5 - Ordine ed efficacia al servizio della squadra, lavora molto bene con i compagni di reparto mandando spesso a vuoto il pressing avversario.

Kanté 6,5 - Forza fisica e buona tecnica di base: il centrocampista di Ranieri giganteggia contro i ben più blasonati Citizens.

Albrighton 7 - Bravissimo a muoversi in fascia, serve Mahrez nello spazio in occasione del 2-0. Dall'86' Dyer s.v.

Okazaki 6,5 - Batte l'angolo che mette una pietra tombale sul match, come al solito è bravissimo ad innescare i compagni che si inseriscono anche grazie ai suoi movimenti. Dall'81' Ulloa s.v.

Vardy 7 - Non segna, ma fa a spallate con gli avversari e si muove come tarantolato: non è la sua miglior prestazione, ma riesce sempre ad essere utile per la squadra. Nel finale fallisce la chance del clamoroso 0-4.

All. Ranieri 8 - Il suo Leicester gioca come una grande: si diverte e fa divertire, sopra di tre gol all'Etihad continua ad attaccare: chi lo chiamava catenacciaro dovrà ricredersi. Ed ora il titolo non è più un sogno così lontano...

 

Arbitro: Taylor 5,5 - Gestisce bene i cartellini, pecca tuttavia in un paio di decisioni. Molto dubbio il calcio di punizione dal limite concesso al City per fallo su Zabaleta, poteva starci il calcio di rigore. Nel secondo tempo convalida il gol della bandiera di Aguero, in sospetta posizione di off-side.

  

TABELLINO

MANCHESTER CITY-LEICESTER 1-3

Manchester City (4-2-3-1): Hart; Zabaleta, Otamendi, Demichelis, Kolarov; Touré (dal 52' Fernando), Fernandinho; Silva (dal 77' Celina), Sterling, Delph (dal 52' Iheanacho); Aguero. A disp.: Willy, Sagna, Clichy, Manu Garcia. All.: Pellegrini.

Leicester (4-4-2): Schmeichel; Simpson, Morgan, Huth, Fuchs; Mahrez (dal 77' Gray), Drinkwater, Kanté, Albrighton (dall'86' Dyer); Okazaki (dall'81' Ulloa), Vardy. A disp.: Schwarzer, Wasilewski, Chilwell, King. All.: Ranieri.

Arbitro: Taylor A.

Marcatori: 2' Huth (L), 47' Maherz (L), 59' Huth (L), 86' Aguero (M).

Ammoniti: 35' Morgan (L), 46' Simpson (L), 69' Zabaleta (M), 72' Fernando (M).

Espulsi: nessuno.




Commenta con Facebook