• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI FROSINONE-BOLOGNA

PAGELLE E TABELLINO DI FROSINONE-BOLOGNA

Sammarco è un leader, Chibsah gira a vuoto. Mirante tiene su il Bologna, male Taider


Dionisi ©Getty Images
Lorenzo Bettoni @lorebetto

03/02/2016 20:35

ECCO LE PAGELLE DI FROSINONE-BOLOGNA:

 

Leali 6,5 – C’è molto del suo in questa vittoria: nel primo tempo è decisivo nel dire di no a Ferrari che aveva provato a batterlo nell’uno contro uno. Deve trovare continuità.

M.Ciofani 6 - Non sempre pulitissimo negli interventi anche se il suo dinamismo stupisce.

Ajeti s.v. Dall’11 Russo 6 - Ammonito dopo una ventina di minuti dal suo ingresso in campo, a volte è costretto ad usare le cattive con Floccari.

Blanchard 6,5 – Più scafato di Russo, superarlo fisicamente è sempre un problema. Potrebbe fare di meglio nel primo tempo quando manda alto un colpo di testa da buona posizione. Alza il muro nel finale.

Pavlovic 6 – Inizia un po’ zoppicante su Mounier ma ben presto gli prende le misure. Anche lui, come Ajeti esce acciaccato. Dal 68’ Crivello 6 – Spezzone senza sbavature.

Chibsah 5,5 – Un po’ in calo rispetto alle ultime uscite. Non riesce a dare dinamismo alla manovra di Stellone. A parte l’infortunato Ajeti è il primo ad essere sacrificato dal mister ciociaro. dal 57’ Dionisi 6,5 – L’uomo-partita perché realizza il calcio di rigore con cui il Frosinone spera ancora.

Sammarco 7 – Non appariscente, ma con personalità. Con uno dei suoi inserimenti si guadagna il rigore che Dionisi realizza poco dopo. Passano due minuti e per poco non raddoppia. Quando il Frosinone fa bene, lui c’entra sempre qualcosa.

Gori 6 – Intenso ma non sempre lucido.

Tonev 6,5 – Due palle gol: una deviata in corner da Mirante, l’altra mandata a lato col Frosinone già sopra per una rete a zero.

D.Ciofani 6 – Fa la guerra coi centrali del Bologna. Corre fino al novantesimo, aiutando anche la squadra in fase di non possesso. Cuore.

Soddimo 6,5 – Primo tempo in sordina, si sbrina nella ripresa puntando sempre l’avversario di turno. Tra i più positivi.

All. Stellone 7 – La squadra ha una nuova intensità. Lotta in tutte le zone del campo per sopperire ad una qualità oggettivamente non eccelsa. Oggi gira bene anche la difesa nonostante i KO di Ajeti e Pavlovic. Di fatto ha potuto fare solo un cambio, nonostante questo porta a casa tre punti pesanti da morire.

 

BOLOGNA

Mirante 6,5 -  Una grande parata su Tonev in apertura fa da contraltare ad un paio di interventi goffi, anche se efficaci. Tocca, soltanto, il rigore di Dionisi a meno di 15’ dalla fine e chiude la porta in faccia a Sammarco, pronto ad esultare per il 2-0. Il migliore del Bologna.

Ferrari 6 – Non sembra essere sempre lucido quando attacca, ma tenta comunque di fare decentemente le due fasi. Si mangia la palla gol più interessante per i suoi a due passi da Leali.

Oikonomou 5,5 - Discutibile il secondo giallo. Specialmente perché un minuto prima Gervasoni non ammonisce Brighi per lo stesso intervento al limite dell’area. Non era stata una delle sue migliori serate comunque.

Rossettini 5 – Graziato da Gervasoni, il suo intervento da rigore su Sammarco era da rosso.

Morleo 6 – Il capitano dei felsinei ci mette tutto quello che ha, fino in fondo. Un paio di volte si lascia scappare Tonev però.

Taider 5 – Altro passaggio a vuoto dell’ex Sassuolo dopo altre uscite non proprio esaltanti. Fatica in entrambe le fasi, ma è soprattutto in quella di palleggio che Donadoni si aspetta qualcosa in più. Dall’ 81’ Brienza s.v.

Diawara 5,5 – Inizio compassato, sovrastato dal pressing dei gialli. Cresce piano piano ma è più  in ombra rispetto agli standard.

Brighi 5,5 – Il Bologna si affida soprattutto alla ripartenze ed anche lui viene un po’ schiacciato dalla corsa degli avversari.

Mounier 6 – Gara dalle due facce. Primo tempo piuttosto positivo in cui però calcia poco. Nella ripresa abbassa un po’ i giri e Donadoni lo toglie per rimpolpare la difesa dopo il rosso ad Oikonomou. Dal 68’ M’Baye 5,5 – Non entra con la testa giusta, lascia un po’ troppo spazio sulla fascia di competenza.

Floccari 6,5 - Viene a prendere la palla dentro al campo e punta la retroguardia frusinate da lontano. Tiene sempre su la squadra.

Rizzo 6 - Mezz’ala adattata all’esterno d’attacco, Rizzo si accende a sprazzi, offrendo più copertura che spunti offensivi. Dal 58’ Giaccherini 6 – Si mette tra le linee. Ha qualche spunto e poco più.

All. Donadoni 5,5 - Vuole vincere la partita. Si vede quando toglie Rizzo inserendo Giaccherini. Nonostante questo la squadra è troppo schizofrenica quando supera la trequarti avversaria, nonostante un buon Floccari. La salvezza è fatta, per l’Europa, forse, ci vuole un anno di maturità in più.

Arbitro: Andrea Gervasoni 5 – Tra i peggiori in campo. Gestisce il primo tempo ammonendo a raffica, nella ripresa espelle Oikonomou per un fallo di mano che due minuti prima non aveva portato al giallo per Brighi. Giusto il rigore per il Frosinone, ma se non espelli il difensore in quella occasione, quando lo fai?

 

TABELLINO

FROSINONE-BOLOGNA 1-0

FROSINONE (4-3-3): Leali; M.Ciofani, Ajeti (dall’11’ Russo), Blanchard, Pavlovic (dal 68’ Crivello); Chibsah (dal 57’ Dionisi), Sammarco, Gori; Tonev, D.Ciofani, Soddimo. A disp. Zappino, Bardi, Rosi, Pryyma, Gucher, Frara, Paganini, Carlini, Longo. All. Stellone
BOLOGNA (4-3-3): Mirante, Ferrari, Oikonomou, Rossettini, Morleo; Taider (dall’ 81’ Brienza), Diawara, Brighi; Mounier (dal 68’ M’Baye), Floccari, Rizzo (dal 58’ Giaccherini). A disp. Stojanovic, Da Costa, Pulgar, Masina, Donsah, Zuculini, Crisetig, Brienza, Destro. All. Donadoni.

Arbitro: Gervasoni di Mantova

Marcatori: 76’ rig. Dionisi (F)

Ammoniti: 9’ Diawara (B), 21’ Taider (B), 29’ Blanchard (F), 34’ Russo (F), 35’ Oikonomou (B), 45’ Ferrari (B), 75’ Rossettini (B)

Espulsi: 63’ Oikonomou (B)




Commenta con Facebook