• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Calciomercato Fiorentina, tanta confusione e zero colpi... ma occhio a Tello!

Calciomercato Fiorentina, tanta confusione e zero colpi... ma occhio a Tello!

In città è tangibile la delusione dei tifosi che si aspettavano un'altra campagna acquisti


Paulo Sousa © Getty Images
Omar Parretti (@omarJHparretti)

02/02/2016 16:54

CALCIOMERCATO FIORENTINA ACQUISTI GENNAIO DIFESA TELLO / FIRENZE - Il calciomercato invernale si è concluso e da ora in poi si potranno rinforzare gli organici solamente con giocatori svincolati. Tra le squadre che si sono mosse maggiormente a gennaio c'è senza dubbio la Fiorentina che ha concluso cinque arrivi principali: Costa, Tello, Zarate, Kone e Benalouane. Numericamente un mercato senza dubbio produttivo, ma dal punto di vista dei nomi, non una sessione che ha scaldato i cuori dei tifosi viola.

C'è molto rammarico soprattutto per quanto riguarda il difensore arrivato a Firenze dopo lunghe settimane di trattative, rifiuti e casi. Benalouane non è il giocatore che volevano i tifosi in riva all'Arno, memori anche delle parole di Cognigni che aveva promesso acquisti di livello. Non sarà entusiasta nemmeno Sousa che aveva chiesto uno tra Lisandro Lopez e Mammana, non giunti alla fine per motivi diversi.

Logici se vogliamo gli altri arrivi: Costa per un mai sbocciato Suarez, Kone per un Verdù sempre ai margini, la scommessa Zarate per lo scontento Rossi (qui molti fans viola, stanno storcendo il naso specie per l'impatto di 'Pepito' al Levante). Infine c'è Cristian Tello, talento cristallino che a fine stagione o meglio ancora nella prossima, potrebbe far rivalutare e di molto questo mercato appena concluso. Serviva altro forse, è vero, ma lo scuola Barcellona ha tutto per rivelarsi un craque.




Commenta con Facebook