• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Viaggi > Viaggi, da Cuba all'Ungheria a Palau: le mete più visitate dello scorso anno

Viaggi, da Cuba all'Ungheria a Palau: le mete più visitate dello scorso anno

I viaggiatori internazionali nel mondo sono stati 1,18 miliardi, + 4,4% sul 2014 e sesto aumento annuo consecutivo


In viaggio (Getty Images)

30/01/2016 13:16

VIAGGI LE METE PIU’ VISITATE DEL 2015 / ROMA - La paura del terrorismo e le tensioni internazionali non hanno scoraggiato i turisti di tutto il mondo nel corso del 2015, anzi. L’anno appena trascorso è stato un anno da record in ambito turistico: lo dicono i dati diffusi dall’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite (Unwto). I viaggiatori internazionali nel mondo sono stati 1,18 miliardi, ossia un 4,4% sul 2014. È il sesto aumento annuo consecutivo.

Ma quali sono state le mete che hanno fatto registrato un boom di arrivi? Dall’Oman a Cuba ecco la top 17:

1.Romania - Il numero di turisti arrivati durante il 2015 in Romania è stato di 2,24 milioni pari a un più 16,9%. I punti di forza sono sicuramente le montagne e le foreste, senza dimenticare la capitale, Bucarest, città in veloce cambiamento.

2.Oman – Nonostante diversi Paesi del Medio Oriente siano stati oggetto di attacchi terroristici, l’Oman continua ad attrarre visitatori. Nel 2005 erano 891.000, lo scorso anno sono più che raddoppiati (1,78 milioni).

3.Colombia – Con un +17% la Colombia ha superato i 3 milioni di arrivi.

4.Cuba - Più 17,3% e 3,48 milioni di arrivi a Cuba lo scorso anno. Più in generale il numero di visitatori ai Caraibi è salito del 7,4 per cento con le Barbados (+14,5%), Aruba (+15,2%) e Haiti (+12%) che hanno fatto registrare i maggiori incrementi.

5.Sri Lanka - Gli arrivi, dieci anni fa, erano appena 549.000. La fine della guerra civile ha dato impulso al turismo con un 2015 a più +17.8% (2,12 milioni di arrivi).

6.Seychelles - +18,7% per il piccolo stato insulare dal territorio costituito da 115 isole. Qui, durante il 2015, sono arrivati oltre 318.000 turisti.

7.Ungheria – E’ la capitale Budapest la vera attrattiva. E stata visitata da 14,5 milioni di turisti nel 2015, +19,1%.

8.Palau - 168 mila arrivi per la piccola nazione del Pacifico che ha così registrato un incremento del 19,2%.

9.Cile –  4,5 milioni di turisti per un complessivo + 20,4%.

10.Thailandia – E’ stato un anno da record con più 22,3% e 30,3 milioni di arrivi. Laos ha fatto registrare un incremento del 14,2%, la Birmania del 13,3% e le Filippine dell’11,1%.

11.Panama - Nello stato dell’America centrale arrivati, nel 2015, 2,13 milioni di turisti (+22,4%).

12.Bosnia-Erzegovina - Nel 2015 + 28,2% e 687.000 arrivi.

13.Islanda - I voli più economici, il boom del trekking e l’aumento di visitatori a caccia del buio e dell’aurora boreale anche nei mesi del freddo e ha portato in Islanda 1,3 milioni di turisti (+29,8%).

14.Giappone – Continua a crescere la popolarità del Giappone che nel 2015 ha fatto registrare un +47,5% con 20 milioni di turisti.

15.Niue - Il piccolo stato insulare dell’Oceano Pacifico meridionale che si trova a 2.400 km a nord-est della Nuova Zelanda lo scorso anno ha registrato un +62,9% con 10.000 visitatori totali.

16. Tagikistan - Nel selvaggio stato dell’Asia centrale, sono arrivati 414.000 turisti, un incremento record di oltre il 9%.

17.Paraguay - Dopo Brasile, Argentina, Cile, Perù, Colombia, Ecuador e Uruguay è l’ottavo Paese del Sud America più visitato. Si tratta della meta che nel 2015 ha registrato il maggior incremento di visitatori: +97%, ossia 1,28 milioni di turisti, quasi il doppio rispetto al 2014.

S.C.




Commenta con Facebook