• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Hernanes unica nota stonata di una cavalcata imperiosa

Juventus, Hernanes unica nota stonata di una cavalcata imperiosa

La 'Vecchia Signora' ha ricominciato a macinare punti, ma il brasiliano non riesce ad ingranare


Hernanes (Getty Images)
Daniele Gargiulo

29/01/2016 14:52

JUVENTUS HERNANES NOTA STONATA ALLEGRI / ROMA - La Juventus è tornata ad essere quelloa 'schiacciasassi' che tutti conoscevano: 9 successi consecutivi tra serie A e coppe, 11 vittorie di fila in campionato e secondo posto riconquistato dopo un avvio incerto. Una cavalcata imperiosa merito dell'esplosione di Dybala, della freddezza di Mandzukic, della duttilità di Cuadrado e delle sgroppate sulla fascia di Alex Sandro: tutti acquisti estivi che, in pochi mesi di militanza bianconera, si sono già imposti nella nuova piazza. Eppure non tutti i volti nuovi sorridono a Vinovo: è il caso di Hernanes, l'unica nota stonata della scorsa finestra di calciomercato

"In questo momento forse non sono del tutto ambientato, ma sono vicino ad adattarmi al 100% nel nuovo ruolo in cui mi ha messo il tecnico", ha spiegato Hernanes qualche giorno fa, analizzando nello specifico il suo momento: "Sono venuto per fare il trequartista ma ci ho giocato solo 3 tempi in quel ruolo. Il mio punto di forza, però, è sapermi adattare a giocare in ogni posizione". L'iniziale 4-3-3 e l'attuale 3-5-2, infatti, non esaltano le sue caratteristiche, ma mister Allegri crede ancora nelle sue potenzialità: "Sta crescendo e sarà importante per noi"

Eppure il campo sembra raccontare tutt'altro: il 'Profeta' sembra essere la copia sbiadita del giocatore che aveva incantato con la maglia della Lazio e che, nonostante tutto, era riuscito a ritagliare il proprio spazio con quella dell'Inter. Nell'ultimo mese ha collezionato appena 2 minuti di gioco, mentre sono 15 le presenze totali dall'inizio della stagione, senza mai riuscire ad incidere. Il rendimento non è quello sperato, ma la dirigenza della 'Vecchia Signora' vuole aspettarlo ancora: si spiegano così le offerte rispedite al mittente provenienti da Spagna e Brasile. L'obiettivo è vederlo volteggiare in aria mentre si esibisce nella sua classica capriola post gol: riusciranno a vincere questa scommessa?




Commenta con Facebook