• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma-Frosinone, Spalletti: "Come una finale, gioca chi è pronto. Zeman e Totti..."

Roma-Frosinone, Spalletti: "Come una finale, gioca chi è pronto. Zeman e Totti..."

Le parole del tecnico alla vigilia della sfida contro i gialloblu


photo_2016-01-29_12-51-19.jpg
dall'inviato Andrea Corti (@cortionline) / Silvio Frantellizzi

29/01/2016 12:45

DIRETTA ROMA FROSINONE CONFERENZA STAMPA SPALLETTI LIVE/ ROMA - Il tecnico della Roma Luciano Spalletti, interviene in conferenza stampa da Trigoria alla vigilia del match di campionato che vedrà i giallorossi affrontare il Frosinone allo stadio 'Olimpico'. Calciomercato.it segue per voi in diretta le parole dell'allenatore giallorosso.

EL SHAARAWY - "El Shaarawy esterno sinistro di centrocampo? Viene da un periodo in cui non giocava, sarebbe più facile utilizzarlo a partita in corso. E' un ragazzo che ha tante qualità, sente la porta e viene a completare il reparto perché avevamo un ruolo scoperto. Sa sia saltare l'uomo e sa coprire bene tutta la fascia".

IAGO FALQUE, MAICON E FLORENZI - "Quando sono arrivato Iago Falque aveva un problema al tendine d'achille: per fare vedere le sue qualità ha tirato al massimo aggravando l'infiammazione, ma ora sta meglio. Maicon ha qualche problemino ma ha intenzioni serie e importanti, valuterò oggi. Florenzi è difficile che sia della partita, ha preso una legnata a fine partita con la Juventus che poi è stata il motivo del rimprovero. Ha fatto una protesta che io non voglio venga fatta, ha un dolore importante, fortunatamente non c'è frattura però è un danno per noi perché probabilmente non sarà della partita".

CRESCITA - "Voglio aspettamri qualcosa di meglio rispetto alla partita con la Juventus. Abbiamo fatto dei passi in avanti ma dobbiamo ancora aggiungere qualcosa e riappropriarci delle nostre qualità. Noi dobbiamo avere un ordine come visto con la Juventus, ma bisogna anche essere più sbarazzini".

SALAH - "Salah deve pensare sempre a puntare l'uomo perché quella è casa sua - ha dichiarato Spalletti, protagonista odierno delle News Roma - Lui è bravo con la palla sui piedi, se parte da esterno la strada è più lunga e si incontrano più persone nel tragitto".

ZEMAN E TOTTI - "Zeman ha detto che Totti si sta infreddolindo in panchina? La gestione di Totti è un'altra cosa, rabbrividisco al fatto che con Zeman ho parlato due minuti prima che intervenisse e mi ha detto un'altra cosa, dicendomi che nessuno rispetta le regole. Gestione Totti? Io devo gestire la Roma, i risultati, gli avversari. Devo vincere assolutamente questa partita che è la più importante di questo momento. Se i giocatori non la interpretano come una finale è tutto sbagliato, quindi gioca chi è più pronto".

MERCATO - "Perotti? Stiamo cercando giocatori che possano darci una mano a livello di qualità nell'uno contro uno".

ZEMAN - "Non voglio commentare quello che dice Zeman, non voglio fare un confronto con lui, quando allenerà la Roma farà vedere che è capace di gestirla bene".

DOUMBIA E DZEKO - "Doumbia lo conosco, è un giocatore veloce e che fa gol, ad un certo momento mi ha creato anche dei problemi in Russia. Ha difficoltà a giocare insieme alla squadra, il discorso con lui sembra ormai fatto, ritirarlo fuori potrebbe creare solo 'casino' e si perderebbe ancora qualcosa. Noi il centravanti ce l'abbiamo, è Dzeko, per sbloccarsi gli serve prendere in considerazione i movimenti giusti, fare quelli e avere fiducia".




Commenta con Facebook