• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Barbara Berlusconi: "Obiettivo Europa League. Cessione società porta momenti di stallo"

Milan, Barbara Berlusconi: "Obiettivo Europa League. Cessione società porta momenti di stallo"

L'amministratore delegato rossonero ha parlato in conferenza stampa


Galliani e Barbara Berlusconi ©Getty Images
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

28/01/2016 19:05

CALCIO SERIE A MILAN BARBARA BERLUSCONI / MILANO - News Milan importanti che non arrivano dal calciomercato ma dalla conferenza stampa 'Derby per la Pace' tenutasi oggi al 'Giuseppe Meazza' di Milano, in vista della stracittadina tra Milan ed Inter che si terrà nella prossima giornata di campionato. L'amministratore delegato rossonero Barbara Berlusconi è intervenuta commentando l'iniziativa, queste le sue parole raccolte dal sito ufficiale del club: "Desidero ringraziare José Maria del Corral, Riccardo Montolivo, Mauro Icardi e Javier Zanetti. Il messaggio riguarda le persone e le diversità: solo attraverso l'accettazione di essa c'è crescita. Questo avverà attraverso la piantumazione di un ulivo in campo che verrà portato dai due capitani Mauro Icardi e Riccardo Montolivo. Derby sarà sfida ma anche festa".

OBIETTIVO STAGIONALE - Barbara Berlusconi si è poi concentrata sulla stagione del Milan, che fatica a trovare la giusta continuità. Queste le parole del dirigente rossonero: "Bisogna essere onesti credo che l'obiettivo per quest'anno sia l'Europa League ma dall'anno prossimo bisogna puntare alla Champions League. Abbiamo investito tanto e quindi la squadra è solida da questo punto di vista e bisognerà ambire ad importanti obiettivi".

DERBY - "Il derby è un evento seguito in tutto il mondo. A prescindere dal risultato mi auguro possa essere un momento di gioia per tutti coloro che amano il calcio. Credo si sia davanti a due grandi club".

SOCIETA' - "Una possibile cessione porta con sé momenti di stallo e mi auguro che la trattativa si possa concludere in una direzione o nell'altra. La mia posizione è di distanza e di rispetto. Io e Galliani siamo persone diverse per età e vedute ma stiamo lavorando in sintonia per il bene del Milan, mi auguro che lui e mio padre possano riuscire a far tornare grande il club. Nel piano Uefa dei prossimi quattro anni abbiamo deciso insieme gli obiettivi".

TIFOSI - "Siamo convinti di aver agito per il bene della squadra e dei tifosi e mi auguro che non ci siano contestazioni perché lavorare con tensioni non aiuta".

STADIO - "Lo stadio è un punto comune con l'Inter per l'ammodernamento in vista della finale. L'obiettivo resta la proprietà non tanto per le quattro mura ma per la gestione unica dei ricavi"

 

 




Commenta con Facebook