• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, De Laurentiis: "Ho offerto 30 milioni a Zamparini per Dybala. La Juventus e lo scudetto..."

Napoli, De Laurentiis: "Ho offerto 30 milioni a Zamparini per Dybala. La Juventus e lo scudetto..."

Il presidente azzurro: "Tonelli? E' incedibile. Per Barba ci proviamo"


Aurelio De Laurentiis ©Getty Images
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

25/01/2016 21:55

CALCIOMERCATO NAPOLI DE LAURENTIIS TONELLI DYBALA JUVENTUS SARRI/ NAPOLI - Lunga intervista rilasciata da Aurelio De Laurentiis ai microfoni di 'Sky Sport' con la quale il presidente del Napoli ha affrontato vari argomenti, dagli obiettivi di mercato dei partenopei fino alla lotta scudetto con la Juventus, passando per un retroscena legato a Paulo Dybala.

MOMENTO NAPOLI - "Questo Napoli mi piace moltissimo, come potete vedere questa estate non ho venduto nessun giocatore, nonostante in tanti storcessero il naso. Sono andato a riguardare il 2007 quando acquistammo Hamsik e Lavezzi e ci fu un malumore generale, una specie di alzata di scudi contro quei due acquisti. Io credo che il Napoli sta continuando a fare bene perché resta concentrato. Io spero di continuare ad imparare per sbagliare il meno possibile e dare soddisfazioni ai tifosi del Napoli".

SARRI - "Ci fu un'alzata di scudi contro Sarri, tant'è vero che alla terza giornata dissi di prendersela con me e non con lui, perché ero io il responsabile".

SCUDETTO - "Credo che siamo in cinque a giocarci lo scudetto, sarà una lotta fino all'ultimo momento ed è anche più bello, sai che noia quando è tutto scontato e prevedibile? La Juventus è una grandissima società, ha grandissimi giocatori ma noi non siamo secondi a nessuno e ce la giocheremo".

HIGUAIN E DYBALA - "Higuain o Dybala? Sono due grandissimi giocatori con caratteristiche diverse, quindi non si possono fare paragoni. Io mi tengo stretto Higuain. Dybala ho provato a comprarlo ma ho visto che c'erano difficoltà all'origine, con situazioni all'estero un po' complicate ed ho preferito passare la mano. Rimpianto? No, abbiamo un attacco estremamente forte, se compri Dybala devi vendere qualcuno". Un concetto ribadito anche a 'Tiki Taka': "Ho offerto 30 milioni di euro a Zamparini per Dybala, ma non mi sono voluto mettere in mezzo per dei trascorsi di cui non si conosce la realtà e non volevo fare delle trattative non chiarissime".

GRASSI - "Preso Grassi? Aspettiamo che passi le visite mediche, l'ufficialità può essere annunciata e la firma può essere messa solo quando il mio medico sociale mi darà il suo via libera".

TONELLI E BARBA - "Corsi resiste su Tonelli e Barba? Tonelli è incedibile durante questo campionato, perché se l'Empoli arriva decimo ha un bonus di 5 milioni di euro, quindi se ne guarda bene dal venderlo adesso, lo venderà a giugno. Resta aperta la possibilità di Barba che stiamo valutando insieme ad altre situazioni".

ACQUISTO FUTURO - "Devo dare atto a Sarri che è un grandissimo allenatore e ti lascia anche libero di fare il mercato, ma io voglio arrivare vicino alla fine di questo campionato per fare una lunga chiacchierata con lui e farmi dire le caratteristiche precise del giocatore che può far comodo a lui. Dopodiché io mi muoverò di conseguenza". 

ENTUSIASMO - "I nostri tifosi sono sempre stati straordinari, il mondo del calcio ha un suo linguaggio che non si cambia dall'oggi al domani. Ci sono regole nel mondo della tifoseria che non si cambiano mai. Loro affrontano il calcio con il loro credo, io ho deciso di dare una svolta al modo di fare calcio, qualcuno mi sente, altri no. Rummenigge ha detto che vorrebbe fare una lega europea, io lo dico ormai da una vita".

MANCINI E SARRI - "Stretta di mano tra Mancini e Sarri? Si sono scambiati la sciarpa con una felpa, questo ci fa capire che abbiamo fatto una tempesta con un bicchiere d'acqua. Io non mi sono inserito in questa tempesta ed ho aspettato le scelte della giustizia sportiva".

OSCAR DEL CALCIO - "Gli oscar del calcio? Escludendo il Napoli, dico che il miglior attore protagonista potrebbe essere Kalinic della Fiorentina. Miglior attore non protagonista? Viviano. Miglior film inteso come squadra...il Sassuolo allenato da Di Francesco. Miglior regia intesa come allenatore o presidente? Devo darla a Sarri stavolta, oppure a Spalletti per incoraggiamento".




Commenta con Facebook