• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-TORINO

PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-TORINO

Ilicic la spacca, Verdù è troppo arruffone. Vives inconcludente, Acquah ruba-palloni


Josip Ilicic ©Getty Images
Antonio Russo (Twitter @tonyrusso93)

24/01/2016 14:38

ECCO LE PAGELLE DI FIORENTINA-TORINO

 

FIORENTINA

Tatarusanu 6,5 – Nel primo tempo non si sporca i guanti. Nella ripresa, invece, è bravissimo nel disinnescare in angolo una conclusione ravvicinata di Baselli.

Roncaglia 5,5 – Si concede qualche licenza offensiva. Nella ripresa gli sfugge qualche inserimento di Baselli e si fa pescare fuori posizione.

G. Rodriguez 6,5 – Entra sempre deciso e non tira mai indietro la gamba. Con lo scorrere del tempo cancella dal campo Belotti e diventa l’incontrastato padrone della propria area. Nel finale trova anche la rete a coronamento di una grande prestazione.

Astori 6 – Fa buona guardia su Immobile e al massimo, qualche volta, gli concede l’esterno. Buona la sua gara.

Bernardeschi 6 – Dialoga spesso con Ilicic e da quel lato crea i maggiori pericoli per il Torino. Nella ripresa resta più schiacciato a difendere.

Verdù 5,5 – Va in grande difficoltà nel marcare il dinamico Acquah di quest’oggi. Perde tanti, troppi palloni a metà campo. Non esaltante la sua gara. Dall’86’ Blaszczykowski s.v.

Borja Valero 6,5 – Sousa lo posiziona in cabina di regia per scegliere le inquadrature più adatte per il film viola. Trova sempre il corridoio giusto e mette i compagni nelle condizioni di far male ai granata.

Pasqual 6 – Gioca molto alto con Verdù poco dietro che gli protegge le spalle. Nella ripresa spinge di più. Nel complesso partita diligente per lui. Nel finale, da corner, mette la palla sulla testa di Rodriguez per la rete del 2-0.

Ilicic 6,5 – Nella prima frazione di gioco Ichazo gli regala la palla dell’1-0, ma lui incredibilmente la cestina. Poco dopo però, da calcio di punizione, con una gemma che si va ad incastonare all’incrocio dei pali porta in vantaggio i suoi. Luci e ombre per lui, fa buone giocate, ma si perde sempre nell’ultimo tocco. Ha il merito comunque di aver sbloccato una gara complicatissima. Dal 67’ Tino Costa 6 – Entra con il piglio giusto e dona solidità alla squadra a centrocampo. Buona la prima.

Babacar 6 – Gira intorno a Kalinic e crea lo spazio per gli inserimenti dei compagni. Quest’oggi è più uomo assist che finalizzatore.

Kalinic 5,5 – Appare abbastanza fuori dagli schemi viola. Fa qualche buona sponda, poi per il resto mostra palesemente che è in sofferenza per il gol che non arriva. Dall’82’ Zarate s.v.

All. Sousa 6,5 – La sua Fiorentina parte un po’ contratta e soffre la verve dei granata. Il Torino in ripartenza è molto pericoloso e crea qualche grattacapo alla difesa gigliata. Poi dopo il lampo di Ilicic la gara cambia e i viola passano a gestire il match. Nella ripresa i ragazzi di Sousa soffrono eccessivamente il ritorno dei granata.

 

TORINO

Ichazo 5,5 – Sbaglia in fase di rilancio nel primo tempo e offre a Ilicic un’occasione gigantesca per portarsi in vantaggio. Poco può, invece, sulla splendida punizione dello sloveno. Incolpevole anche sulla rete finale di Rodriguez.

Maksimovic 6 – Si spinge di frequente in avanti per andare in appoggio ai centrocampisti granata. Buona la sua gara.

Glik 6 – Sbroglia diverse situazioni intricate e fa buona guardia su Kalinic. Prestazione confortante la sua.

Moretti 5,5 – Si lascia spesso scappare Babacar, che gli parte alle spalle. In fase di appoggio non è sempre impeccabile e perde qualche pallone sanguinoso.

Zappacosta 6 – Su quella fascia spinge molto e mette tanti cross al centro. Si perde nell’ultima giocata, ma la sua prestazione è comunque positiva.

Acquah 6,5 – Prova spesso la giocata complessa e qualche volta gli riesce. A volte si allarga sulla destra quasi in posizione di ala. Recupera un’infinità di palloni dai piedi di Verdù, buona la sua gara. Dal 72’ Benassi 5,5 – Non offre il solito contributo in fase offensiva, gara sottotono per lui.

Vives 5 – Fa ripartire la manovra con velocità. Con lo scorrere dei minuti Borja Valero prende possesso di quella porzione di campo e per lui non c’è più spazio. Nella ripresa è molto nervoso e rischia anche l’espulsione.

Baselli 6 – Parte un po’ contratto, poi cresce con lo scorrere dei minuti. S’inserisce con i tempi giusti e va anche vicino al gol. Dall’81’ Prcic s.v.

Molinaro 5 – Su quell’out non riesce ad arginare il duo Bernardeschi-Ilicic. Nel secondo tempo sparisce definitivamente.

Belotti 5 – Protegge palla con maestria e fa salire la squadra. Parte bene un po’ come tutto il Torino, poi con lo scorrere dei minuti cala tantissimo e si lascia sopraffare da un Rodriguez in grande forma.

Immobile 6 – Cerca sempre la profondità, galleggia sulla linea del fuorigioco e prova a sorprendere la retroguardia gigliata alle spalle. Dal 72’ Martinez 5,5 – Entra e prova a mettere in crisi la difesa viola con la sua velocità, ma i risultati non sono esaltanti.

All. Ventura 6 – Il Torino parte bene e mette subito in apprensione la difesa viola con ripartenze veloci. Subisce però lo shock della rete di Ilicic e cala nell’intensità. Nel secondo tempo ritorno a premere la Fiorentina, però nel momento topico prende di nuovo gol. I granata palesano una manovra d’attacco confusionaria e una fase difensiva non certo esaltante.

 

Arbitro Mazzoleni 5 – Nel primo tempo decide di non ammonire, poi nella ripresa per placare gli animi comincia a tirare fuori cartellini a destra e a manca. Malissimo soprattutto i suoi assistenti. Al 6’ Zappacosta si ritrova a tu per tu con Tatarusanu e colpisce alto di testa, ma l’arbitro ferma tutto per off-side. In realtà il giocatore granata riceve palla da un giocatore viola, quindi la chiamata del guardalinee è errata. Al 76’ il Torino protesta per un presunto tocco di mano di Bernardeschi in area, sugli sviluppi di un calcio di punizione. I replay confermano che ci poteva stare il penalty. All’82’ Martinez lanciato a rete viene fermato per fuorigioco, chiamata decisamente al limite, se off-side c’è è per questioni di millimetri.

 

TABELLINO

FIORENTINA-TORINO 2-0

Fiorentina (3-4-1-2): Tatarusanu; Roncaglia, G. Rodriguez, Astori; Bernardeschi, Verdù(dall’86’ Blaszczykowski), Borja Valero, Pasqual; Ilicic(dal 67’ Tino Costa); Babacar, Kalinic(dall’82’ Zarate). A disp.: Sepe, Lezzerini, Gilberto, Tomovic, M. Fernandez. All. Sousa.

Torino (3-5-2): Ichazo; Maksimovic, Glik, Moretti; Zappacosta, Acquah(dal 72’ Benassi), Vives, Baselli(dall’81’ Prcic), Molinaro; Belotti, Immobile(dal 72’ Martinez). A disp.: Castellazzi, Padelli, Bovo, Gaston Silva, Jansson, Gazzi, Quagliarella. All. Ventura.

Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni di Bergamo

Marcatori: 24’ Ilicic (F), 84’ G. Rodriguez (F)

Ammoniti: 56’ Zappacosta (T), 60’ Glik (T), 61’ Vives (T), 75’ Roncaglia (F), 79’ Maksimovic (T)

Espulsi:

 




Commenta con Facebook