• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI EMPOLI-MILAN

PAGELLE E TABELLINO DI EMPOLI-MILAN

Zielinski sugli scudi, è il migliore in campo. Bacca cecchino


Massimo Maccarone © Getty Images)
Claudio Cafarelli

23/01/2016 22:42

ECCO LE PAGELLE DI EMPOLI-MILAN 


EMPOLI

Skorupski 6 - Non può nulla sui gol, bravo nelle uscite e sulle palle alte, tutt’altra prestazione rispetto all’andata. 

Laurini 5,5 - Il Milan spinge molto dal suo lato, l’esterno gioca basso e deve fare i conti, spesso pagando, con l’esuberanza di Antonelli e Bonaventura. 

Tonelli 5,5 - Viene sorpreso anche lui dallo scatto di Bacca, poi nella ripresa fa la frittata rinviando in piena area sulla faccia di Niang ed innescando di fatto il gol di Bonaventura.  Rischia in pieno recupero ma recupera in qualche modo chiudendo su Bacca.

Barba 5,5 - Un po’ incerto nella costruzione, non controlla a dovere Bacca che sul filo del fuorigioco lavora con il corpo impedendo l’intervento del difensore centrale. Non precisissimo in qualche chiusura.

Mario Rui 6 - Honda è un cliente facile da gestire e dal suo lato l’Empoli sfonda spesso e volentieri. Il terzino va spesso al cross ed in sovrapposizione mettendo in difficoltà Abate che con affanno riesce a cavarsela.   

Zielinski 7 - Facilità di calcio e piede sopraffino. Fin dai primi minuti le sue giocate permettono alla manovra empolese di proporsi in avanti con velocità e qualità. Suo il gol del pareggio, il secondo in campionato, a chiudere una splendida azione della formazione guidata da Giampaolo. Dall’87’ Krunic s.v.

Maiello 5,5 - Prova opaca del centrocampista ex Crotone. Bravo nella fase di interdizione, soprattutto nella fase centrale del primo tempo, ma assente il suo apporto nella costruzione del gioco. Dal 54’ Croce 6,5 - Dona brio e dinamismo alla manovra, macina chilometri nella mezz’ora in cui viene impiegato. Cambia marcia alla squadra.

Buchel 6 - Schermo difensivo, aiuta la difesa giocando semplice e corto. Lascia spazio ai compagni di reparto per la costruzione.

Saponara 6,5 - Serve a Zielinski la palla del pareggio, è in fiducia e azzarda giocate d’alta scuola. La manovra dell’Empoli passa sempre dai suoi piedi ed ogni volta è sempre un pericoloso per gli avversari.  

Pucciarelli 6 - Tanto lavoro sporco da parte dell’attaccante che si muove e pressa su ogni pallone. Da un suo tiro a giro nasce l’azione del 2-2. 

Maccarone 6,5 - Puntuale come un orologio svizzero, si avventa sul pallone vagante in piena area e in tap in realizza il 2-2. E’ sempre lì a dar fastidio il marcatore di turno e mettere apprensione alla difesa avversaria. Dal 69’ Livaja 6 - Qualche bella sponda per i compagni di squadra.

All. Giampaolo 6 - I suoi vanno subito in svantaggio, ma con carattere agguantano il pari. Anche la ripresa parte male, ma la squadra c’è, lo segue e conquista un prezioso punto. 

 

MILAN

Donnarumma 5,5 - Un po’ d’incertezza sul pressing asfissiante di Pucciarelli e soci. Resta a metà strada sul pareggio dell’Empoli e si fa ingannare dal tiro di Zielinski che gli passa sotto le gambe.

Abate 6 - In affanno nel primo tempo, soffre le combinazioni tra Mario Rui e Saponara. Migliora nella ripresa proponendosi più spesso in avanti e creando sempre la superiorità sulla fascia. 

Alex 6 - Senso della posizione ed esperienza gli permettono di non avere affanni nella marcatura di Maccarone. Viene sostituito dopo il primo tempo per un problema muscolare. Dal 46’ Zapata 6 - Non fa rimpiangere l’assenza di Alex, tiene bene la difesa e usa spesso il fisico per prevalere sull’avversario.

Romagnoli 5,5 - Non è ancora ai livelli dello scorso anno. Un po’ timido in qualche contrasto, viene spesso aiutato dal compagno di reparto. 

Antonelli 6,5 - Uomo in più nel primo tempo, innesca Bacca per il gol dell’1-0. Combina a meraviglia con Bonaventura e va con facilità al cross. Bravo anche nelle diagonali per chiudere gli affondi del centrocampista di turno.

Honda 5,5 - Si sacrifica molto, ma patisce la fisicità del centrocampo toscano. Prova qualche giocata ma non lascia il segno nel match. Dall’86 Boateng s.v.

Bertolacci 6 - Molta sostanza, qualche giocata in mezzo al campo. Senza infamia e senza lode, fa il suo compito in mezzo al campo 

Montolivo 6 - Tanta grinta lì in mezzo, si interpone nelle linee di passaggio del centrocampo toscano riuscendo a catturare molti palloni. Non offre il massimo in fase di costruzione, ma guadagna la sufficienza per il sacrificio. 

Bonaventura 7 - Cinque gol e sette assist, insieme a Bacca è il vero trascinatore di questo Milan. Nel primo tempo combina bene con Antonelli, nella ripresa è lesto e freddo nel battere Skorupski in uscita. 

Bacca 6,5 – Dopo pochi minuti mette in mostra il manuale del numero 9. Scatto sul filo del fuorigioco, protegge palla con il corpo e poi con freddezza batte Skorupski. E’ l’unica occasione che gli capita sui piedi e non la fallisce.

Niang 6 - Poco brillante nel primo tempo, cresce nella ripresa creando scompiglio con le sue giocate e dando il la per il temporaneo vantaggio rossonero. Dal 67’ Balotelli 5,5 - Ha sui piedi la palla del 3-2, la spreca. Fortunatamente per lui la terna arbitrale vede un fuorigioco inesistente e l’azione viene fermata.

All. Mihajlovic 5,5 – Schiera un 4-4-2 propositivo, la squadra va in vantaggio per due volte ma si fa rimontare mostrando pecche nella personalità e nella capacità di gestire il risultato. 

 

Arbitro: Russo 5,5 – Lui sbaglia poco distribuendo con saggezza i vari cartellini gialli. Non viene aiutato dall’assistente che in pieno recupero segnala un fuorigioco inesistente. 


  
TABELLINO

EMPOLI-MILAN 2-2

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Tonelli, Barba, Mario Rui; Zielinski, Maiello (dal 54’ Croce), Buchel; Saponara; Pucciarelli, Maccarone (dal 69 Livaja). All.: Giampaolo

Milan (4-4-2): Donnarumma; Abate, Alex (dal 46’ Zapata), Romagnoli, Antonelli; Honda (dall’86’ Boateng), Bertolacci, Montolivo, Bonaventura; Bacca, Niang (dal 67’ Balotelli). All.: Mihajlovic

Arbitro: Russo di Nola

Marcatori: 8’ Bacca (M), 32’ Zielinski (E), 48’ Bonaventura (M), 61’ Maccarone (E). 

Ammoniti: 36’ Barba (E), 59’ Honda (M), 60’ Montolivo (M), 60’ Saponara (E), 82’ Balotelli (M), 91’ Romagnoli (M)

Espulsi: -




Commenta con Facebook