• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Bologna > Bologna, Di Vaio: "Si rientra in Italia a caccia di certezze"

Bologna, Di Vaio: "Si rientra in Italia a caccia di certezze"

Le parole del manager del club rossoblu


Di Vaio (Calciomercato.it)

23/01/2016 12:35

BOLOGNA DI VAIO / BOLOGNA - Simbolo del nuovo Bologna, Marco Di Vaio sa bene cosa voglia dire provare l'esperienza del calcio estero per poi tornare, seppur con incarichi dirigenziali, in serie A. Ecco le sue parole sulla propria esperienza e sui tanti giocatori che decidono di tornare: "Era il 2004 quando lasciai la Juventus e andai a Valencia. Ranieri mi volle, e io ero reduce dall'Europeo in Portogallo. Presi l'occasione al volo. Era il mio sogno giocare in Spagna, e ho sempre preferito pensare a cosa avrei trovato, piuttosto che concentrarmi su cosa avrei lasciato in Italia. Il primo anno fu positivo, con Lippi che mi chiamò in Nazionale. I problemi iniziarono col cambio d'allenatore. Mi trattengono, nonostante mi volesse l'Inter, ma a metà stagione sparisco, e così penso di andar via".

MONACO - "Fu un errore dettato dalla fretta di rimettermi in gioco. Avrei dovuto ragionare con calma. Il campionato francese è positivo se sei giovane o stai per chiudere la carriera".

GENOA - "La serie B non era un problema per me. Volevo l'Italia".

BOLOGNA - "E' stata una bellissima storia d'amore. Ha cambiato le mie convinzioni. Ero certo che sarei tornato a vivere a Roma, e invece sono qui. Da manager qui porto le mie conoscenze e l'apertura mentale".

CANADA - "Sono arrivato con la testa libera. L'errore è creaer una piccola Italia all'estero, non ti fa crescere. Sentivo la responsabilità d'avere con me mia moglie e i miei figli".

RITORNI - "Si torna in Italia per lo stile di vita e la qualità del calcio. Molto spesso un calciatore cerca certezze, e così va sul sicuro".

L.I.




Commenta con Facebook