• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Sampdoria > Sampdoria, Pedro Pereira: "Mi ispiro a Danilo, Cassano che fenomeno"

Sampdoria, Pedro Pereira: "Mi ispiro a Danilo, Cassano che fenomeno"

L'esterno portoghese racconta come sta andando la sua esperienza sotto la Lanterna


Pereira © Getty Images

21/01/2016 15:28

SAMPDORIA PEDRO PEREIRA TOP 50 UNDER 18 / GENOVA - E’ senza dubbio uno delle note più liete della stagione della Sampdoria: stiamo parlando di Pedro Pereira, terzino classe ’98 che in questi primi sei mesi di campionato ha sorpreso tutti facendo calamitare su di lui le attenzioni delle big. 

Intanto le sue prestazioni lo hanno fatto entrare nella lista dei 50 migliori talenti Under 18 del mondo stilata da ‘Goal.com’: "Sinceramente posso dire che è una grande emozione per me essere in questa classifica - ha dichiarato Pedro Pereira allo stesso portale - all'inizio di questa stagione non avrei mai potuto immaginare una cosa simile. La strada da fare è lunga, comunque. Devo crescere ancora tanto. Sono rimasto sorpreso anche io del mio impiego: ero arrivato qui per giocare con la Primavera, l'esordio a Marassi è stata la cosa più bella del mondo, sono rimasto senza fiato".

Cresciuto nel Benfica, il portoghese non ha nascosto di ispirarsi ad un giocatore che esploso nel Porto: "Danilo, l'esterno brasiliano del Real Madrid. Vorrei crescere al punto di essere come lui. Penso di dovere migliorare un po' sotto tutti gli aspetti. Le mie caratteristiche sono quelle di essere esplosivo e di avere un buon tempismo per mettere i cross, ma devo continuare ad allenarmi e a migliorare". E alla Samp chi lo ha sorpreso? "Gioco insieme a giocatori molto forti, ma quello che mi ha colpito di più è Cassano. Ha una grande storia, ha giocato nei più grandi club d'Europa e del mondo".

D.G.




Commenta con Facebook