• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Xhaka: "Sogno di giocare in Premier League, per ora nessuna offerta"

Calciomercato Inter, Xhaka: "Sogno di giocare in Premier League, per ora nessuna offerta"

Il centrocampista svizzero ha parlato del suo futuro


Granit Xhaka ©Getty Images
Andrea Della Sala (Twitter: @dellas8427)

21/01/2016 11:52

CALCIOMERCATO INTER XHAKA BORUSSIA MOENCHENGLADBACH / MILANO - Il mercato Inter potrebbe accendersi nei prossimi giorni: se la società nerazzurra dovesse davvero riuscire a piazzare Guarin e magari anche Ranocchia allora potrebbe rinforzarsi con un centrocampista importante. Tra i nomi sulla lista del ds Ausilio c'è Soriano, ma il sogno sarebbe Granit Xhaka del Borussia Moenchengladbach. Per lo svizzero, come riportato in esclusiva da Calciomercato.it, l'affare è complicato per gennaio e il giocatore preferirebbe la Premier League. Xhaka ha parlato della sua situazione e di una presunta offerta dall'Inghilterra di 45 milioni a 'Torfabrik.de': 

MERCATO - "Non ne so nulla di questa offerta dalla Premier League. Ho letto questa notizia, ma sono solamente speculazioni e non mi interessano; se il club volesse cedermi, allora potremmo sederci a parlare, ma per ora non c'è nulla. Il fatto che ci siano club importanti interessati a me mi rende orgoglioso, ma ho un contratto fino al 2019 e sono felice al Moenchengladbach, questa è la verità. Non sono venuto al Borussia per avere una vetrina, ma per fare bene qui".

PREMIER LEAGUE - "E' vero, ho un sogno fin da quando sono piccolo: la Premier League e mi piacerebbe molto poterlo realizzare. Mi piace prendermi dei rischi, è la mia quarta stagione in Bundesliga che è uno dei migliori campionato al mondo, ma posso anche giocare altrove. Se dovesse chiamare Wenger? Nell'Arsenal Coquelin ha già il 'mio numero', il 34; l'ho sentito e mi ha detto che vorrebbe cambiarlo...".

CAPITANO - "Non ho mai pensato di poter indossare la fascia in questa squadra; quando Schubert me l'ha data ero sorpreso anche perché ci sono giocatori più grandi di me o che hanno maggiore esperienza nel team. Ne sono onorato, orgoglioso. Ho chiarito subito con Jantschke, in modo da non creare problemi all'interno del gruppo, e lui ha accettato la scelta dell'allenatore". 




Commenta con Facebook