• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > TDM - Tattica del Mercato > TATTICA DEL MERCATO - Napoli, Grassi: concretezza 'made in Italy' a centrocampo

TATTICA DEL MERCATO - Napoli, Grassi: concretezza 'made in Italy' a centrocampo

L'analisi di Calciomercato.it sui protagonisti del mercato: occhi puntati sul centrocampista dell'Atalanta


Alberto Grassi ©Getty Images
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

20/01/2016 15:05

TATTICA DEL MERCATO CALCIOMERCATO ATALANTA NAPOLI GRASSI GIUNTOLI SARRI / ROMA - La sconfitta del Napoli con l'Inter nei quarti di finale della Coppa Italia porta nuovamente in evidenza il calciomercato. Il direttore sportivo partenopeo Cristiano Giuntoli sta lavorando giorno e notte sul calciomercato Napoli per consegnare i giusti rinforzi a Maurizio Sarri dato che c'è bisogno di una rosa più profonda anche in vista del probante impegno in Europa League. Il reparto maggiormente indiziato è il centrocampo. Il Napoli è in vantaggio sulla Fiorentina per Alberto Grassi, centrocampista classe '95 dell'Atalanta in procinto di lasciare il club bergamasco. Grassi è vicinissimo al Napoli che ha formulato un'offerta da 8 milioni di euro, come riportano le ultime notizie raccolte da Calciomercato.it. Conosciamo meglio il giocatore attraverso la nostra rubrica 'Tattica del Mercato'.

 

BIOGRAFIA DI ALBERTO GRASSI, OBIETTIVO DEL NAPOLI PER IL CENTROCAMPO

Alberto Grassi nasce a Brescia il 7 marzo 1995. Sin da giovanissimo entra nel settore giovanile dell'Atalanta, uno dei più prolifici a livello nazionale. Compie tutta la trafila delle squadre 'junior', vincendo anche il campionato Berretti sotto la guida di Giuseppe Bergomi nella doppia finale contro l'Inter. Entra a far parte della prima squadra nell'estate 2014, con Stefano Colantuono in panchina. Esordisce in Serie A il 22 novembre nella sfida persa in casa contro la Roma. L'avvicendamento tra Colantuono e Reja vede il tecnico goriziano dargli fiducia nelle ultime gare della stagione e in quella in corso. Grassi ha saputo ritagliarsi un ruolo da titolare disputando finora 14 gare tra campionato e Coppa Italia. 

Grassi ha vestito la maglia della nazionale italiana giovanile dalla Under 17  all'Under 20. Ha esordito in Under 21 nell'agosto 2015 con Luigi Di Biagio commissario tecnico. Può vantare 2 presenze con gli 'Azzurrini'.


CARATTERISTICHE TECNICO-TATTICHE DI ALBERTO GRASSI

Alto 1,83 per 75 kg, fisico normolineo ed asciutto, destro naturale. Grassi è uno dei prodotti più interessanti del florido vivaio dell'Atalanta. Nasce centrocampista centrale davanti alla difesa, con Reja si è specializzato nell'agire da mezzala destra in una linea mediana a tre. Interpreta il ruolo in modo moderno, cercando di condurre al meglio entrambe le fasi. Bravissimo in fase di interdizione e di recupero palla, sa cosa fare quando ha la sfera tra i piedi grazie ad una buona tecnica individuale, anche se non ha certo le caratteristiche del costruttore di gioco. Sta crescendo negli inserimenti senza palla e nel provare la conclusione a rete. E' un giocatore di grande sostanza e concretezza a cui comunque abbina una discreta qualità. Ha ancora margini di miglioramenti e deve limare alcuni aspetti come l'esuberanza negli interventi.


ALBERTO GRASSI E' UN GIOCATORE ADATTO AL NAPOLI?

Rispondiamo subito: si. Il Napoli ha un centrocampo titolare eccellente. Maurizio Sarri ha trovato l'equilibrio con le geometrie di Jorginho, la classe di Hamsik e la concretezza di Allan. Oltre questi tre però mancano le alternative valide (solamente Valdifiori che è un regista puro). Grassi è un giocatore solido, concreto e di grande avvenire che si troverebbe a proprio agio nella linea mediana a tre di Sarri (bravissimo a lavorare con i giovani) potendo far rifiatare Allan oppure Hamsik quando c'è bisogno di una mediana muscolare. Sarebbe dunque un acquisto intelligente e mirato, da applaudire anche perché, finalmente, si investe seriamente su giocatori italiani, tanto che anche la Fiorentina è fortemente interessata a Grassi, come riportato in esclusiva da Calciomercato.it




Commenta con Facebook