• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, gennaio 'inizia' ora: via Guarin, via ai colpi

Calciomercato Inter, gennaio 'inizia' ora: via Guarin, via ai colpi

Con il colombiano vicinissimo ai cinesi del Jiangsu Suning, i nerazzurri preparano l'assalto a Soriano ed un attaccante


Roberto Soriano © Getty Images
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

19/01/2016 18:06

CALCIOMERCATO INTER CESSIONE GUARIN JIANGSU SUNING SORIANO / MILANO - Prima si vende, poi si compra. Questo il motto del calciomercato Inter, detto e ripetuto, più e più volte. E proprio le difficoltà a cedere diversi esuberi hanno bloccato fin qui il calciomercato dei nerazzurri, pronto a svoltare e decollare in questa settimana. Dopo la rescissione di Nemanja Vidic, arrivata ufficialmente ieri, preparano le valigie anche Dodò, pronto al passaggio in prestito alla Sampdoria, e soprattutto Fredy Guarin, ormai vicinissimo al trasferimento ai cinesi del Jiangsu Suning.

Operazione che dovrebbe fruttare alle casse interiste qualcosa come 18 milioni di euro più bonus. Cifra decisamente importante, una boccata d'ossigeno per concentrarsi sui colpi in entrata. Ed il primo potrebbe essere proprio a centrocampo, dove per occupare il posto che lascerà libero Fredy Guarin si sta candidando con sempre più forza Roberto Soriano. Rapidamente sfumate le complicate ipotesi Cataldi e Biglia circolate ad inizio anno, complicato Fernando, il centrocampista della Nazionale sarebbe ormai il nome in pole, visti anche i contatti sempre più frequenti tra le due società che stanno per definire l'operazione Dodò, continuano a parlare di Andrea Ranocchia, accostato pure a Roma e Milan, e potrebbero intavolare una nuova trattativa anche per Eder, come circolato negli ultimi giorni. In estate non se ne fece nulla, ma ora lo scenario può cambiare. E l'italo-brasiliano non chiude, anzi: "Può succedere di tutto" ha rivelato ieri sera ai microfoni di 'Sky' in occasione di un evento a Milano.

Occhio infine alla difesa. L'uscita di Vidic e quella sempre più probabile di Ranocchia obbligherebbe i nerazzurri a cercare un altro tassello da regalare al tecnico Roberto Mancini. E diversi sono i nomi sul taccuino: sarebbe tornato di moda Rolando, sul quale però sta lavorando proprio la Sampdoria, piace De Maio, con il Milan si sarebbe parlato di un possibile scambio Ranocchia-Zapata, nonostante la chiusura dell'Ad rossonero Galliani nei confronti dell'ex capitano interista, ed in Belgio sarebbe stato sondato il terreno per Dussenne del Mouscron.




Commenta con Facebook