• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Costacurta: "Mihajlovic? Me la prendo più con i giocatori. Non spaventatevi!"

Milan, Costacurta: "Mihajlovic? Me la prendo più con i giocatori. Non spaventatevi!"

L'ex difensore: "Devono essere felici di indossare la maglia rossonera"


Sinisa Mihajlovic ©Getty Images

19/01/2016 09:05

MILAN INTERVISTA AD ALESSANDRO COSTACURTA SU LA GAZZETTA DELLO SPORT / MILANO - L'edizione odierna de 'La Gazzetta dello Sport' presenta una lunga intervista all'ex calciatore Alessandro Costacurta, di cui Calciomercato.it vi propone i passaggi salienti sulle ultime news Milan.

MESSAGGIO AI MILANISTI - "Siate felici di giocare nel Milan. San Siro a volte fa paura, ma dovete far emergere la personalità e prendetevi le vostre responsabilità. Se siete stati scelti per giocare nel Milan, significa che ne avete le qualità. Non spaventatevi".

LA SVOLTA? - "Negli ultimi 135’ contro Roma e Fiorentina mi ha stupito la capacità di restare organizzati e intensi che non era mai emersa con continuità. Finora c’erano stati alti e bassi clamorosi, tante disattenzioni. Non possiamo ancora essere sicuri che sia arrivata la svolta".

MIHAJLOVIC - "Io la vedo come Ancelotti: gli allenatori sono importanti ma non fondamentali. Me la prendo di più con i giocatori: avrebbero potuto esprimersi su questi livelli anche due mesi fa. Sono stati tutti sotto il loro standard: non può essere colpa di Galliani e Mihajlovic".

CLASSIFICA - "Non vedo il Milan tra le prime tre. Come organico Napoli, Juve, Roma e probabilmente anche Inter sono superiori. E a livello di personalità solo la Roma in questo momento è inferiore. L'obiettivo credibile è il quarto o in quinto posto. Con altri due innesti l’anno prossimo si potrà puntare al podio".

ATTACCO - "Bacca è la copia esatta del Crespo rossonero. Chi al suo fianco? La meritocrazia spinge per Niang, Balotelli ha più qualità e può far crescere la fase realizzativa".

DIFESA - "La coppia Alex-Romagnoli è la più affidabile. Alessio dovrebbe essere guidato. Con Baresi, Nesta, Maldini o me al suo fianco sarebbe cresciuto già tantissimo: ha le qualità per diventare il miglior difensore centrale d’Italia e d’Europa".

S.D.




Commenta con Facebook