• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, Allegri dà fiducia a Rugani: è lui il difensore del futuro

Calciomercato Juventus, Allegri dà fiducia a Rugani: è lui il difensore del futuro

Ieri quarta presenza in campionato per il giovane difensore tolto dal mercato


Daniele Rugani ©Getty Images
Mario D'Amiano (Twitter @mariodamiano93)

18/01/2016 19:42

CALCIOMERCATO JUVENTUS EMPOLI RUGANI / TORINO - Prima parte di stagione non esaltante per Daniele Rugani alla Juventus. La giovane promessa del calcio italiano, che in estate sembrava aver acquisito un valore superiore ai 30 milioni, non si è ambientato facilmente con la maglia bianconera. Chiuso dall’affiatato trio composto da Barzagli, Bonucci e Chiellini, il valido difensore non ha ancora espresso tutto il suo potenziale. La sua crescita sembra essersi fermata all'ultima stagione, quando con la maglia dell'Empoli, all'esordio in Serie A, sorprese gli addetti ai lavori a suon di belle prestazioni.

L'inizio difficile ha portato gli addetti ai lavori a pensare a una possibile cessione. Ma per la Juve è lui il difensore del futuro. Il Napoli di Sarri, che tanto lo vorrebbe, dovrà farsene una ragione. Rugani deve ancora abituarsi ai nuovi dettami tattici di Allegri, che gli chiede meno attenzione ai movimenti di reparto e molta più alla marcatura stretta. Le sue qualità e l'imponente stazza fisica gli permettono di giocare, nella difesa a tre bianconera, sia come difensore destro sia come difensore centrale, con propensioni all'impostazione di gioco. Nell'ultimo mese anche il tecnico sembra essersi accorto delle qualità del suo calciatore, regalandogli più minuti e più fiducia come dimostrano le 4 presenze da metà dicembre ad ora.




Commenta con Facebook