• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Marchetti > L'Editoriale di Marchetti - Juventus e Napoli volano e sul calciomercato si muovono le inseguitrici.

L'Editoriale di Marchetti - Juventus e Napoli volano e sul calciomercato si muovono le inseguitrici...

Appuntamento con il nostro editorialista, esperto di mercato di 'Sky Sport'


Luca Marchetti
Luca Marchetti (@LucaMarchetti)

18/01/2016 15:06

EDITORIALE MARCHETTI CALCIOMERCATO JUVENTUS NAPOLI E INSEGUITRICI / MILANO - Vi avevamo detto che la concorrenza su Grassi sarebbe stata di un certo rilievo, no? Beh eccovi serviti: ora praticamente è quasi asta fra Napoli e Fiorentina. Ma non sarà Grassi a spostare le sorti di questo campionato. Anzi, qui si rischia che per un motivo o per un altro, fra Napoli e Juventus non ci sarà nessun colpo a sorpresa. Insomma il calciomercato per le prime due non serve (o non vale la pena) e si buttano sui giovani: quando Mandragora, quando Grassi, quando Sensi, quando Barba (se arriva). E allora gli altri? Chi insegue?

Della Fiorentina abbiamo già parlato diffusamente e poco al momento è cambiato. Mentre Roma e Inter molto (o abbastanza) vorrebbero cambiare. Cercando anche di interpretare le parole dei due allenatori e dei direttori sportivi e al di là delle situazioni economiche delle due società, qualcosa (soprattutto a Roma) va fatto.
Ieri si è denotata una carenza, a Roma, in difesa. Il centrale difensivo di affidamento però non può essere Tonelli: l'Empoli proprio oggi ha fatto sapere che non intende cederlo e che non ha fatto mai valutazioni. Per Adriano ancora si aspetta la formula giusta per il trasferimento. E anche in attacco, nonostante Perotti ed El Shaarawy abbiamo già da tempo trovato l'accordo con la Roma, ancora non si è mosso nulla. In attesa della Cina, sembra essere il ritornello.

Lo stesso che 'cantano' anche a Appiano Gentile. Il calciomercato Inter è in stand-by, in attesa che Guarin accetti (o meno) l'offerta cinese, non si può far altro che guardarsi in giro. Poi, una volta avuti i soldi, si può pensare a come spenderli. Tanto più che ci potrebbe essere un'aggiunta (da parte Milan, su Ranocchia). L'Inter (come la Roma, almeno in questo momento) ha come obiettivo la qualificazione in Champions League. Senza qualificazione saranno dolori: necessità di rientrare dagli investimenti fatti, cessione dolorosa dei big, magari anche Mancini che saluta tutti visto che così tanto tempo senza Europa non si può stare (poi decideremo se eventualmente ha responsabilità o meno, ma intanto sembra anche che la Nazionale gli strizzi l'occhio). Insomma: ecco perché l'Inter ha fretta di capire su chi può puntare. Inutile sperare nell'esborso extra: già c'è stato. Se Guarin (e Ranocchia) usciranno, ecco allora che può entrare Soriano e magari si tenta l'assalto, con sei mesi di anticipo, a Lavezzi (senza dimenticare che poi ci vorrebbe un difensore centrale). Ecco come le inseguitrici cercano di migliorarsi. Ecco come è impostata la caccia a Juve e Napoli...




Commenta con Facebook