• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Torino > Torino, Cairo presenta Immobile: "Il nostro figliol prodigo. Non volevo mandarlo via, ma la Juve..."

Torino, Cairo presenta Immobile: "Il nostro figliol prodigo. Non volevo mandarlo via, ma la Juve..."

Le parole del presidente granata in conferenza stampa


Urbano Cairo © Getty Images

18/01/2016 12:10

TORINO CAIRO PRESENTAZIONE IMMOBILE / TORINO - Il Torino riparte. Si respira aria nuova, finalmente, con i granata che nella 20a giornata di Serie A, dopo quattro sconfitte consecutive, stendono il Frosinone. Tra i protagonisti anche Ciro Immobile, appena rientrato al Toro dopo le avventura con Borussia Dortmund e Siviglia. Ed in occasione della conferenza stampa di presentazione, interviene il presidente Urbano Cairo: "Un piacere presentare il nostro figliol prodigo. Un ritorno importante per noi e anche per lui, che ha voluto fortemente il ritorno al Torino. E' un ragazzo straordinario perché è riuscito a tornare al Toro guadagnando il triplo di prima e facendo la figura di quello che si riduce la stipendio. Uno così bravo non l'ho mai visto (ride, ndr). Ciro ha portato una bella ventata d'entusiasmo. Non volevo mandarlo via, ma c'era di mezzo anche la Juve. Lui comunque se n'è andato in maniera molto di cuore, la gente ha percepito questo suo essere un ragazzo d'oro e l'hanno accolto in maniera splendida. Ha battezzato la prima partita con un rigore e visto che li sbaglia sempre non è una cosa da poco (ride, ndr). Hai dato una bella ventata positiva a tutti, anche ai compagni. Dopo una partenza a razzo ci siamo un po' fermati, ora dopo questa bella vittoria bisogna andare avanti e poi mercoledì c'è una sfida importante con il Sassuolo".

L.P.




Commenta con Facebook