• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI TORINO-FROSINONE

PAGELLE E TABELLINO DI TORINO-FROSINONE

Belotti rinato, Baselli intristito. Sammarco è un trascinatore, ma Bertoncini sbaglia tutto


Ciro Immobile © Getty Images
Lorenzo Bettoni (@lorebetto)

16/01/2016 19:57

ECCO LE PAGELLE DI TORINO-FROSINONE:

 

TORINO

Ichazo 6 – Attento e preciso soprattutto quando è chiamato a giocarla con i piedi e nelle uscite. Incolpevole sui gol del Frosinone.

Maksimovic 6,5 - In crescendo rispetto al match balbettante di domenica. Sembra aver recuperato un po’ di freschezza in fase difensiva (nonostante alcuni passaggi a vuoto) ma sbaglia pochissimi appoggi. Suo l’assist per il 3-1.

Glik 6 – Qualche sbavatura, ma nulla di clamoroso.

Moretti 6 - Piantato a terra in occasione del pari di Sammarco, anche se la responsabilità maggiore non è sua, ma di Baselli.

Bruno Peres 6,5 -  Più luci che ombre, che a volte ci sono, soprattutto difensivamente. Pavlovic, infatti, sfonda dalla sua parte per mettere sulla testa di Sammarco la rete del momentaneo 1-1, ma Bruno Peres lo fa letteralmente impazzire volta che lo punta. Potrebbe essere più preciso nei cross nella ripresa. Esce con un infortunio muscolare da valutare. Dal 76’ Zappacosta 6 - Un paio di discese che non producono palle gol.

Benassi 6,5 – Non troppi inserimenti fino a che non segna la rete del 4-2 che chiude definitivamente la gara.

Vives 6 – Non fa certo i botti, ma gioca un match attento.

Baselli 5,5 - Non segue Sammarco che è libero di insaccare di testa la rete dell’1-1. Non ancora tornato ai livelli di inizio campionato. Intristito. Dal 70’ Acquah 6 – Dinamico.

Molinaro 5,5 – Non convince ancora al 100% nonostante un primo tempo buono. Cala nella ripresa, rischia il doppio giallo e Ventura lo toglie. Dal 65’ Avelar 5,5 - Sfiora il gol su calcio di punizione ed è sfortunato nell’appoggiare alle spallo di Ichazo l’(auto)rete della speranza frusinate.

Immobile 7 - Segna il rigore dopo 8’ dal suo ritorno in Granata. Irrati lo fa ripetere ma il risultato non cambia. Attivo per tutto il match. Non gioca soltanto dentro l’area ma aiuta tutta la squadra. Serviva come il pane. Bentornato.

Belotti 8 – Il migliore. Svegliato dall’arrivo di Immobile, ci mette anche del suo non mollando nemmeno un pallone. Suo il tap-in vincente che riporta avanti il Toro dopo il pari di Sammarco. Chiude virtualmente il match nel primo tempo stampando dentro la rete del 3-1 e mette sui piedi di Benassi la palla del 4-2. Non può essere lo stesso giocatore di domenica scorsa.

All. Ventura 6,5 – Il solito Toro non con una, ma con due punte nuove in avanti perché il Belotti di oggi è certamente il migliore della stagione. Meritano comunque attenzione alcuni i black-out difensivi che la dicono lunga sulla tenuta mentale dei suoi. Ci vuole più concentrazione. Il Toro mette comunque fine ad un filotto di tre KO consecutivi.

 

FROSINONE

Leali 5,5 - Scoordinato ma miracoloso in avvio su Baselli. Potrebbe respingere più a lato il pallone che Belotti traduce nel 2-1. Un po’ lento in altre circostanze. Non convince al 100%.

Rosi 6 - Molto attento in fase difensiva con Molinaro, anche se potrebbe spingere di più sull’out di destra nel 3-4-3 che Stellone schiera nella ripresa.

Ajeti 5 – Ogni tanto ci mette una pezza ma i due granata là davanti non fanno dormire sonni tranquilli nemmeno a lui.

Bertoncini 4,5 - Sprofonda subito nell’incubo trattenendo Glik sugli sviluppi di un corner che causa il rigore a favore del Toro. Praticamente sempre in difficoltà nel tenere a bada sia Immobile che Belotti. Il peggiore in campo. Dal 67’ M.Ciofani 5,5 – Usa le cattive con Immobile ma non sempre lo limita.

Pavlovic 5 - Ci mette un quarto d’ora buono ad entrare in partita, ma quando lo fa pressa alto e mette sulla testa di Sammarco la palla dell’1-1. Ha le traveggole quando Bruno Peres lo punta. Fa il centrale di sinistra quando Stellone passa a tre dietro nella ripresa.

Sammarco 6,5 – Il migliore del Frosinone. Pareggia i conti a 13’ dall’intervallo e dà l’impressione di essere il vero leader di questa squadra. Se il prossimo anno il Frosinone non sarà in Serie A, lui potrebbe comunque rimanerci.

Gucher 5 – Poca personalità e poco ritmo. Aspetta i centrocampisti granata troppo indietro. Dal 67’ Frara 5,5 – Potrebbe fare di più in raddoppio su Belotti che serve l’assist per il definitivo 4-2.

Kragl 6 – Lotta sempre e serve a Pavlovic il pallone utile per la rete del pari. Dall’ 83’ D.Ciofani s.v.

Tonev 5 - Nella ripresa impegna Ichazo che è costretto a deviare in corner. Potrebbe approfittare di più degli spazi lasciati liberi da Bruno Peres.

Dionisi 4,5 - Sterile in fase offensiva e come se non bastasse regala al Torino il possesso decisivo (con la propria difesa in uscita) che permette a Belotti di segnare  il 3-1. Assente.

Soddimo 5 - Nel match di andata aveva segnato il primo gol della storia del Frosinone in A. Oggi la prima palla gol degli ospiti nasce dai suoi piedi. A parte questo, si vede poco.

All. Stellone 5,5 – La classica coperta corta. Se si spinge troppo in avanti prende gol, se invece sta attento dietro, non si fa mai vedere in attacco. La poca esperienza dei suoi è anche la causa di almeno un paio di gol granata. Passa a tre nella ripresa, ma la coperta non si allunga. Nove gol subiti in due partite, 45 in 30. E’ sua la peggior difesa del campionato.

Arbitro: Massimiliano Irrati 6,5 – Bravo a concedere il vantaggio in occasione del pari di Sammarco. Il contatto Bertoncini-Glik che genera il rigore in avvio non è da pesi massimi, ma avviene sotto i suoi occhi e lui decide di punirlo: ci sta. Forse Molinaro meritava un secondo giallo nella ripresa.

 

TABELLINO

TORINO-FROSINONE 4-2

TORINO (3-5-2): Ichazo; Maksimovic, Glik, Moretti; Bruno Peres (dal 76’ Zappacosta), Benassi, Vives, Baselli (dal 70’ Acquah), Molinaro (dal 65’ Avelar); Immobile, Belotti. A disp. Padelli, Castellazzi, Bovo, Zappacosta, Gazzi, Martinez, Gaston Silva, Prcic, Quagliarella. All. Ventura.
FROSINONE (4-3-3): Leali; Rosi, Ajeti, Bertoncini (dal 67’ M.Ciofani), Pavlovic; Sammarco, Gucher (dal 67’ Frara), Kragl (dall’ 83’ D.Ciofani); Tonev, Dionisi, Soddimo. A disp. Gomis, Zappino, Blanchard, Crivello, Russo, Longo, Paganini. All. Stellone.

Arbitro: Irrati di Pistoia

Marcatori: 8’ rig. Immobile (T), 33’ Sammarco (F), 37’ Belotti (T), 41’ Belotti (T), 74’ o.g. Avelar (T), 82’ Benassi (T)

Ammoniti: 7’ Bertoncini (F), 60’ Molinaro (T)

Espulsi:




Commenta con Facebook