• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Lippi corre verso la panchina. Spalletti la prima alternativa

Calciomercato Milan, Lippi corre verso la panchina. Spalletti la prima alternativa

L'ex ct affiancherebbe Cristian Brocchi, attuale allenatore della Primavera rossonera


Marcello Lippi (Calciomercato.it)
Marco Di Federico

08/01/2016 08:08

CALCIOMERCATO MILAN IPOTESI PER IL DOPO MIHAJLOVIC / MILANO - La partita di sabato in casa della Roma sarà decisiva per il futuro di Sinisa Mihajlovic. Dopo la sconfitta casalinga del Milan contro il Bologna, il tecnico non può più sbagliare e perdere anche contro i giallorossi accelererebbe un divorzio che, in ogni caso, è già stato fissato per luglio.

Dopo Allegri, Seedorf ed Inzaghi, sarebbe il quarto esonero in appena due anni: un fallimento assoluto per una società che era abituata a costruire un vero progetto attorno al proprio allenatore. Il calciomercato Milan si guarda intorno per capire quale possa essere la soluzione migliore: se optare per un traghettatore oppure ripartire subito con un nuovo progetto tecnico. Il tutto tenuto conto che già ci sono a libro paga anche Seedorf ed Inzaghi fino al 30 giugno.

Come scrive oggi 'La Gazzetta dello Sport', la soluzione al momento più quotata  porta al tandem composto da Cristian Brocchi, attuale allenatore della Primavera rossonera, e Marcello Lippi, che nel novembre del 2014 ha chiuso la sua ultima esperienza da allenatore al Guangzhou Evergrande. Brocchi avrebbe più volte parlato anche con Berlusconi, che stima molto l'ex centrocampista di Milan e Lazio.

L'alternativa più credibile resta Luciano Spalletti, in prima fila anche per il dopo Garcia a Roma, tanto che secondo alcune fonti il club rossonero gli avrebbe offerto un contratto triennale da 2,8 milioni di euro. Senza dimenticare Antonio Conte, sul quale è forte anche il pressing della Roma, ed Eusebio Di Francesco, che sono due candidati forti ma solo per la prossima stagione.




Commenta con Facebook