• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Serie A, lotta allo Scudetto ai raggi x: i prossimi impegni di Inter, Fiorentina, Napoli e Juventus

Serie A, lotta allo Scudetto ai raggi x: i prossimi impegni di Inter, Fiorentina, Napoli e Juventus

I prossimi due mesi potrebbero dare indicazioni importanti per quanto riguarda la vittoria finale


Inter, Fiorentina, Napoli e Juventus © Getty Images
Daniele Gargiulo

07/01/2016 11:30

SERIE A LOTTA SCUDETTO INTER FIORENTINA NAPOLI JUVENTUS / ROMA - Bentornato equilibrio! Manca una giornata al giro di boa e sono quattro le potenziali candidate al titolo di "Campione d'inverno": Inter, Fiorentina, Napoli e Juventus. Da tempo non si assisteva ad una lotta così serrata e così numerosa per il primo posto: dopo anni di incessanti duopoli, la Serie A sta tornando ad essere un campionato avvincente.

INTER - Dopo 18 giornate, la banda di Mancini guarda tutti dall'alto verso il basso con 39 punti conquistati. Un primato costruito sulla compattezza e la solidità difensiva (appena 11 gol subiti) ed un incredibile cinismo: su 12 vittorie totali, 9 sono arrivate col minimo scarto (1-0), l'ultimo dei quali l'Inter lo ha ottenuto ieri sul difficile campo del Castellani di Empoli. E le buone notizie Inter non finiscono qui: fino al 14 febbraio, data del big match contro la Fiorentina, il calendario metterà di fronte ai nerazzurri tutti avversari abbordabili. Nell'ordine: Sassuolo, Atalanta, Carpi, il derby contro un disastrato Milan, Chievo e Hellas. Il mese di febbraio si concluderà, infine, con un'altra sfida al vertice: quella contro la Juventus allo Stadium, che sarà un importante banco di prova per le aspirazioni di vittoria finale del 'Biscione'. 

FIORENTINA - E' la "Cenerentola della Serie A": la Fiorentina ha sorpreso tutti con un calcio bello e propositivo. E, contro ogni pronostico, si ritrova al secondo posto con 38 punti conquistati e 36 gol realizzati (miglior attacco del campionato). L'ultima impresa è arrivata ieri sul campo del Palermo: un 3-1 netto che ha certificato la maturità ormai raggiunta dalla Fiorentina. Un successo, inoltre, che permette a Sousa di eguagliare il record stabilito da Trapattoni nel 1998-99. Se si vuole continuare questa splendida cavalcata, i prossimi mesi saranno decisivi: Lazio, Milan, Torino e Genoa chiuderanno gennaio, mentre febbraio sarà ancora più probante per i gigliati: eccezion fatta per la sfida interna col Carpi, i viola se la vedranno con Bologna, Inter, Atalanta e Napoli. E marzo si aprirà con la trasferta di Roma...

NAPOLI - Dopo una partenza balbettante, la "cura Sarri" sta portando i frutti sperati: il Napoli corre, gioca e si diverte. E ieri, contro il Torino, è arrivata la quinta vittoria delle ultime sette giornate. Tre punti che permettono agli azzurri di rimanere in scia dell'Inter e agganciare la Fiorentina al secondo posto a quota 38. Ora, alla luce di un calendario piuttosto benevolo, il club partenopeo sembra destinato a rimanere in alto: Frosinone, Sassuolo, Sampdoria, Empoli, Lazio e Carpi, prima del “trittico” Juventus-Milan-Fiorentina di fine febbraio. Dopo anni di tentativi andati a vuoto, questo potrebbe essere quello giusto per il Napoli, anche se capitan Hamsik predica calma: "Rimaniamo attaccati al gruppo di testa e vediamo che succede...".

JUVENTUS - Mai dare per morto il leone che dorme...anzi, in questo caso la zebra. Dopo aver centrato appena 3 vittorie nei primi due mesi , la Juventus è tornata ad essere quel rullo compressore che tutti conosciamo: 9 successi nelle ultime 10 gare di Serie A, 8 dei quali consecutivi che hanno permesso alla 'Vecchia Signora' di scalare rapidamente la classifica, portandosi al quarto posto con 36 punti. Dopo il largo successo per 3-0 contro l'Hellas, la Juventus se la dovrà vedere contro Sampdoria, Udinese, Roma, Chievo, Genoa, Frosinone, per chiudere anche loro con un “trittico” impegnativo: Napoli in casa, Bologna in trasferta e Inter in casa. "Alla fine vincerà chi sbaglierà meno", la previsione di mister Allegri. A noi, invece, non resta che gustarci questa accesa lotta...




Commenta con Facebook