• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > I Craque del momento > I CRAQUE DEL MOMENTO - Fiorentina, Ilicic: il fuoriclasse ha trovato continuità

I CRAQUE DEL MOMENTO - Fiorentina, Ilicic: il fuoriclasse ha trovato continuità

E' quello che mancava al talento sloveno. Ora è davvero decisivo


Josip Ilicic ©Getty Images
Jonathan Terreni

07/01/2016 11:48

I CRAQUE DEL MOMENTO ILICIC FIORENTINA / FIRENZE - Ora si che Josip Ilicic può essere definito un fuoriclasse. Il talento quello non è mai mancato allo sloveno, la continuità sì. Adesso i tempi sembrano essere maturi per poter davvero fare la differenza in qualsiasi situazione. Per la Fiorentina è un valore aggiunto e con lui Sousa può davvero ambire a traguardi importanti. Un sinistro magico; visione di gioco e tiro da vero numero 10. La tranquillità con cui si carica sulle spalle una squadra e risolve le situazioni nei momenti importanti è da applausi.

1) CONTINUITA' - Come detto, quello che è sempre mancato a Ilicic è la continuità. E' per quello, forse, che non è mai approdato in una 'big', senza offesa per la Fiorentina. E' sempre stato assente nel momento più importante, quando c'era da fare l'ultimo step. In questa stagione le cose sono cambiate e non solo per i 4 gol già messi a segno e i tre assist decisivi ma per quella piacevole continuità anche nelle prestazioni. Mai fuori dalla partita, mai abulico. Sempre nel vivo del gioco, sempre decisivo quando conta. Ieri a Palermo i suoi ex tifosi gli hanno regalato scrosci di meritati applausi.

2) LEADERSHIP - Ilicic sta diventando un vero leader della formazione viola. Sta bene, gioca e si carica sulle spalle la squadra. Sblocca partite equilibrate grazie al suo estro. Se continuerà così per tutto il resto della stagione forse sarà definitivamente un alto giocatore. E allora anche per la Fiorentina diventerà difficile spegnere le sirene di calciomercato, dall'Italia e dall'estero.




Commenta con Facebook