• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Torino > Napoli-Torino, Ventura: "Ecco perché sono arrabbiato". E sull'espulsione...

Napoli-Torino, Ventura: "Ecco perché sono arrabbiato". E sull'espulsione...

Il tecnico granata ha parlato al termine del match del 'San Paolo'


Giampiero Ventura ©Getty Images
Andrea Corti (@cortionline)

06/01/2016 23:20

NAPOLI TORINO VENTURA / NAPOLI - Nel post partita di Napoli-Torino, il tecnico granata Ventura ha parlato ai microfoni di 'Sky Sport': "Nelle ultime quattro partite di campionato abbiamo ottenuto due vittorie, un pari e una sconfitta. Il Napoli è una realtà diversa da noi, sono arrabbiato perché abbiamo avuto le palle gol per portare a casa il risultato. Il secondo gol è un'ingenuità. C'è rammarico ma anche la consapevolezza che la squadra ha riprovato a giocare. Mi auguro che sia l'inizio della ripresa di una squadra che con un pizzico di personalità e serenità può tornare a essere quella di un mese e mezzo fa".

ESPULSIONE - "Ho detto 'basta lanci' e dato una paccha sulla panchina, ce l'avevo con un mio giocatore: l'arbitro mi ha spiegato che non si può fare, non lo sapevo... Allora quando si lancia il cappello per terra... L'arbitro non c'entrava nulla, era solo un gesto di rammarico. Ne prendo atto, mi auguro che sua tutto chiarito".

MERCATO - "Ero contento a inizio campionato per il mercato. Poi alla seconda di campionato dopo due vittorie abbiamo perso sei-sette giocatori per infortunio. A gennaio vorrei avere solo la salute dei miei giocatori...".

SCUDETTO - "Ci sono rose importantissime. Il Napoli ha qualità, ma ha una rosa più limitata rispetto a Juve, Inter e Roma. La Roma sta avendo difficoltà per vari motivi, la Fiorentina è la sorpresa. Per la prima volta non c'è una squadra che uccide il campionato. Ci sono tre squadre più un outsider, la Fiorentina, mentre la Roma ora la tengo fuori".

MAKSIMOVIC - In conferenza stampa Ventura ha parlato anche di Nikola Maksimovic: "Maksimovic è da grandissima squadra. Oggi non è qui perchè ha giocato con la Primavera dopo essere stato fermo. Rientrerà nelle prossime domeniche, ma non posso dire altro".




Commenta con Facebook