• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI SASSUOLO-FROSINONE

PAGELLE E TABELLINO DI SASSUOLO-FROSINONE

Consigli 'saponetta', Vrsaljko incontenibile. Dionisi dà tutto, M.Ciofani è distratto


Il Frosinone (C) Getty Images
Lorenzo Bettoni (@lorebetto)

06/01/2016 16:59

ECCO LE PAGELLE DI SASSUOLO-FROSINONE:

 

SASSUOLO

Consigli 4 - La matita blu non sarebbe abbastanza per sottolineare l’errore sul gol di Dionisi. Di fatto il Frosinone calcia in porta una volta e mezzo, segnando due gol. Passaggio a vuoto.

Vrsaljko 6,5 - Valvola di sfogo costante della manovra nero verde. Gioca in costante proiezione offensiva specialmente nel primo tempo. Nella ripresa è meno lucido anche se sfiora il 3-2 quasi a tempo scaduto.

Cannavaro 5,5 - La sensazione che sia spaesato viene confermata a fine primo tempo quando si perde Ajeti in piena area lasciandolo libero di segnare la rete del 2-1.

Acerbi 6,5 - Più in palla di Cannavaro, gioca un secondo tempo molto sicuro.

Peluso 6 - Non spinge come Vrasljko dall’altra parte, ma non gli si può chiedere anche per garantire più copertura al Sassuolo. Ammonito nel primo tempo.

Magnanelli 6,5 - Mette ordine smistando a destra e a sinistra tutti i palloni che passano dalle sue parti. Sbaglia poco o niente.

Pellegrini 5,5 - Corre per tre facendo molto lavoro sporco. Espulso per doppia ammonizione a trenta secondi dalla fine.

Laribi 6 – Dinamico e tecnico. Gioca un primo tempo molto positivo, finisce presto la benzina. Dal 60’ Duncan 6,5 - Tecnicamente non eccelso, ma piano piano entra in area del Frosinone propiziando il pari di Falcinelli.

Berardi 6,5 - Alza di parecchio i giri appena il Frosinone si porta in vantaggio. Saltare l’uomo non è la specialità della casa, ma spesso ci prova mettendo in difficoltà la retroguardia ospite.

Defrel 6 - Pareggia i conti pochi minuti dopo il vantaggio di Dionisi grazie anche ad una deviazione di Ajeti. Potrebbe fare di meglio nella ripresa quando sfiora il gol di testa da buona posizione. Dal 71’ Falcinelli 6,5 - Gli bastano quattro minuti per riportare il match sul pari grazie alla sua prima rete in Serie A.

Floro Flores 5 - Parte da sinistra e si accentra spesso, pestandosi i piedi con Defrel. Un paio di conclusioni alte e tanta buona volontà non sono abbastanza. Dal 78’ Sansone s.v.

All. Di Francesco 6,5 – Subisce un tiro e mezzo in porta che si traducono in due gol per il Frosinone. Il Sassuolo crea tanto ed ha un gioco estremamente fluido, ma oggi, specialmente nel primo tempo, gli attaccanti si sono un po’ pestati i piedi. Azzecca i cambi.

 

FROSINONE

Leali 6 – Incolpevole su entrambe le reti.

M.Ciofani 5 – Spinge poco. Dietro è attento finché non concede a Floro Flores di rimettere dentro il pallone che Falcinelli traduce nel 2-2. Distratto

Diakité 5,5 - Poco determinato nel fermare Duncan in occasione del secondo gol del pari del Sassuolo.

Ajeti 6,5 - Balbetta in fase di impostazione, mette il piede sulla conclusione di Defrel spiazzando Leali che si era già mosso nella direzione opposta. Cresce col passare dei minuti e segna la rete del vantaggio a fine primo tempo.

Pavlovic 5,5 - Il suo out è quello più tartassato, perché sia Berardi che Vrsaljko imperversano da quella parte. Se la cava come può, anche se spesso viene messo nel mezzo dai due neroverdi. Ammonito nella ripresa.

Cibsah 6,5 - Gara dell’ex per lui. E’ sempre al posto giusto nel momento giusto, specialmente in fase di interdizione. Peccato per la poca cattiveria con la quale prova a contrastare Duncan in occasione del pari di Falcinelli. Dal 76’ Frara 6 - Riorganizza le idee al centro del campo e concede un paio di strappi.

Gucher 6 - Più a suo agio in un centrocampo a tre rispetto a quello a quattro. Non appariscente ma ordinato.

Sammarco 5,5 - Si butta poco negli spazi, potrebbe essere più dinamico in un centrocampo a tre come quello scelto da Stellone.

Tonev 5,5 - Quando Berardi e Vrsaljko cominciano a boccheggiare, lui non riesce comunque essere incisivo nelle ripartenze. Si sacrifica molto, ma non basta per il sei.

D.Ciofani 6 – Prova alla Corradi la sua. Calcia poco in porta ma tiene sempre su la squadra fino alle metà del primo tempo. Quando cala lui, il Frosinone abbassa inevitabilmente il proprio baricentro. Dall’ 80’ Longo s.v.

Dionisi 6,5 - Sblocca la gara con la complicità decisiva di Consigli. Fa entrambe le fasi con estrema applicazione ed esce stremato. Dal 69’ Paganini 6 – E’ fresco e potrebbe essere più coraggioso nelle ripartenze. Propizia il rosso a Pellegrini a tempo scaduto.

All. Stellone 6,5 – Spolvera un 4-3-3 che spesso diventa 4-5-1. Per un’ora di gioco se la gioca quasi alla pari, ma quando i suoi calano fisicamente deve sperare che il Sassuolo non sfondi sugli esterni. Raccoglie il secondo punto in trasferta nella storia del Frosinone.

Arbitro: Luca Pairetto 6 – Non complica le cose e prende le giuste decisioni. Unico neo: un intervento dubbio di Acerbi in area nel primo tempo.

TABELLINO

SASSUOLO-FROSINONE 2-2

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Magnanelli, Pellegrini, Laribi (dal 60’ Duncan); Berardi, Defrel (dal 71’ Falcinelli), Floro Flores (dal 78’ Sansone). A disp. Pegolo, Pomini, Antei, Longhi, Ariaudo, Gazzola, Fontanesi, Biondini, Politano. All. Di Francesco.
Frosinone (4-3-3): Leali; M.Ciofani, Diakité, Ajeti, Pavlovic; Cibsah (dal 76’ Frara), Gucher, Sammarco; Tonev; D.Ciofani (dall’ 80’ Longo), Dionisi (dal 69’ Paganini). A disp. Zappino, Blanchard, Bertoncini, Russo, Crivello, Gori. All. Stellone

Arbitro: Pairetto di Nichelino

Marcatori: 16’ Dionisi (F), 22’ Defrel (S), 45’ Ajeti (F), 75’ Falcinelli (S)

Ammoniti: 32’ Pellegrini (S), 44’ Peluso (S), 73’ Leali (F), 78’ Pavlovic (F)

Espulsi: 94’ Pellegrini (S)
 




Commenta con Facebook