• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI UDINESE-ATALANTA

PAGELLE E TABELLINO DI UDINESE-ATALANTA

Thereau e Perica stendono Reja. De Roon stecca. Gomez è imprendibile


Cyril Thereau © Getty Images
Lorenzo Bettoni (@lorebetto)

06/01/2016 14:38

ECCO LE PAGELLE DI UDINESE-ATALANTA

 

UDINESE

Karnezis 6 - Incolpevole sul gol di D’Alessandro. Inoperoso per il resto del match.

Piris 5,5 - Dei tre dietro è quello che soffre di più perché Gomez si marca male, specialmente quando inizia a puntarti.

Danilo 6,5 - Sempre attento in marcatura, sfiora il 3-0 nel secondo tempo.

Felipe 6 – Non si deve strappare i capelli per fermare D’Alessandro nell’uno contro uno anche se nella ripresa soffre più che nel primo tempo.

Widmer 6,5 - Spinge l’acceleratore a tavoletta sull’out di destra. Crossa spesso e viene ammonito nella ripresa.

Badu 5,5 – Poco lucido in fase di impostazione. Se lui era l’unica nota positiva del centrocampo bianconero nella prima parte di stagione, oggi è apparso un po’ a corto di ossigeno e idee.

Lodi 6 – Perde quota col passare del tempo, ma gioca un’ora su buoni livelli.

Bruno Fernandes 7 - Assist al bacio per il 2-0 di Perica. Le sue azioni sono in risalita dopo un avvio di stagione a dir poco complicato. Dal 71’ Iturra 5 – Tanto falloso e ancor più impreciso.

Edenilson 5 – Gioca discretamente per 75 minuti, crossando poco ma difendendo in maniera ordinata. Sciupa tutto, appunto, al 75’ quando guarda D’Alessandro tagliargli davanti per segnare la rete del 2-1. Dal 78’ Adnan s.v.

Thereau 7 - Ribadisce in rete una ribattuta corta di Sportiello portando i friulani in vantaggio dopo 22’. Primo gol in stagione segnato al Friuli, il sesto in campionato. Nella ripresa raddoppia ma la sua rete è annullata ingiustamente per fuorigioco.

Perica 7 - Il suo secondo centro stagionale stende l’Atalanta già a fine primo tempo. Vince la battaglia di fisico con la retroguardia dell’Atalanta e si guadagnerebbe pure un rigore che però Cervellera non vede. Dall’ 82’ Zapata s.v.

All. Colantuono 7 – Trova la prima vittoria dell’anno solare al primo colpo. Domina la gara per 75’ ma poi rischia che l’Atalanta pareggi per delle ingenuità difensive. Tre punti che servono come il pane ai friulani nella lotta alla salvezza.

 

ATALANTA

Sportiello 6,5 - Miracoloso sulla capocciata di Felipe, non può niente sulla ribattuta di Thereau, né sulla frustrata di Perica a fine primo tempo. Nega il 3-0 a Danilo ad inizio ripresa.

Conti 6 - Terzino interessante. Esile ma coraggioso in fase di spinta. Dietro non scricchiola eccessivamente. Dal 79’ Estigarribia s.v.

Toloi 5,5 - Da rivedere la partnership con Cherubin. La Dea di testa non ne becca una ed i due si aprono colpevolmente spianando la strada al raddoppio di Perica.

Cherubin 5,5 - Non meno in confusione di Toloi.

Dramè 5,5 - Bruciato da Felipe in occasione del vantaggio firmato da Thereau, si infortuna poco dopo a seguito di un contrasto aereo. Dal 31’ Brivio 6 – Attento dietro, spinge poco.

Grassi 5,5 - Come sempre si allarga sulla destra quasi all’altezza di D’Alessandro. Si da molto da fare, ma toppo spesso prende le decisioni sbagliate. Dal 63’ Monachello 6 – Si limita al compitino.

De Roon 5 - Al 20’ frana senza motivo su Perica. Per sua fortuna se ne accorgono tutti tranne l’arbitro Cervellera. Da mezz’ala non se la cava bene come in cabina di regia.

Cigarini 5,5 - Reja lo ripropone dal 1’ davanti alla difesa. Grintoso su tutti i palloni, paradossalmente non eccede in fase di possesso.

D'Alessandro 6,5 - Si accende troppo a intermittenza, si sveglia un po’ a fine primo tempo con un paio di buoni scambi con il Papu ed alla fine è un suo il gol che riapre i giochi a 15’ dalla fine.

Denis 5 – Non si vede praticamente mai eppure D’Alessandro e Gomez qualcosina combinano, soprattutto nel finale.

Gomez 6,5 - Suona la carica dopo il vantaggio friulano andando vicino al gol del pari. Punta sempre l’uomo ed aiuta pure la squadra in fase di ripiegamento. Leader.

All. Reja 5,5 – Troppo rinunciatario per almeno un’ora di gioco. Perdere a Udine ci può stare ma se ci avesse creduto prima forse avrebbe portato a casa almeno un punto. Difficilmente De Roon verrà riproposto in posizione di mezz’ala.

Arbitro: Angelo Cervellera 5 – Insufficienza piena da condividere con i propri assistenti. Nel primo tempo c’è un rigore grosso come una casa a favore dell’Udinese per fallo di De Roon su Perica. Nel secondo tempo, invece, Thereau segna la rete del 3-0 ma il gol viene annullato per un fuorigioco inesistente.

TABELLINO

UDINESE-ATALANTA 2-1

UDINESE (3-5-2): Karnezis; Piris, Danilo, Felipe; Widmer, Badu, Lodi, Bruno Fernandes (dal 71’ Iturra), Edenilson (dal 78’ Adnan); Thereau, Perica (dall’82’ Zapata). A disp. Meret, Insua, Camigliano, Coppolaro, Heurtaux, Guilherme, Marquinho, Aguirre, Di Natale. All. Colantuono
ATALANTA (4-3-3): Sportiello; Conti (dal 79’ Estigarribia), Toloi, Cherubin, Dramè (dal 31’ Brivio); Grassi (dal 63’ Monachello), De Roon, Cigarini; D'Alessandro, Denis, Gomez. A disp. Radunovic, Bassi, Masiello, Bellini, Migliaccio, Kurtic, Ranieri, Gasperoni. All. Reja
Arbitro: Cervellera di Taranto

Marcatori: 22’ Thereau (U), 47’ Perica (U), 75’ D’Alessandro (A)

Ammoniti: 37’ De Roon (A), 55’ Felipe (U), 65’ Cigarini (A), 68’ Widmer (U), 88’ Zapata (U), 90’ Gomez (A)

Espulsi: 




Commenta con Facebook