• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, tutte le ali di Mancini: Lavezzi, Candreva, Eder. Ma in rosa...

Calciomercato Inter, tutte le ali di Mancini: Lavezzi, Candreva, Eder. Ma in rosa...

I nerazzurri cercano rinforzi per le corsie, quando in squadra ci sono già Ljajic, Perisic, Biabiany più Jovetic


Eder ©Getty Images

05/01/2016 18:43

CALCIOMERCATO INTER MANCINI ALI CANDREVA LAVEZZI EDER / MILANO - L'ultimo nome del calciomercato dell'Inter - anche se si tratta di un ritorno di fiamma - è quello di Eder della Sampdoria. Non arrivato in estate per via delle tempistiche, a gennaio i nerazzurri potrebbero nuovamente farsi avanti per l'attaccante dell'Italia che sarebbe l'alternativa perfetta a Lavezzi, difficile da strappare al Paris Saint-Germain nonostante il contratto in scadenza.

I nerazzurri sono a caccia di ali, o comunque di giocatori adattabili sulla fascia ed in un tridente, e lo si è capito oramai da tempo. Il 'Pocho', Feghouli, Candreva, CalleriBen Arfa: tutte candidature che vanno in questo senso, tutti elementi utili sia per il 4-2-3-1 che per il 4-3-3. Roberto Mancini, allenatore dell'Inter, vuole l'abbondanza là davanti considerando che in rosa ha già tre esterni come Perisic - cercatissimo pochi mesi fa - Ljajic e Biabiany, rinati sotto la sua guida, più eventualmente Jovetic, adatto a partire da sinistra in un trio d'attacco.

Complicato capire quale sia la pista migliore da seguire sia per il mercato appena iniziato che per quello di luglio, ma è chiaro come i lombardi vogliano incassare dalle cessioni dei terzini in eccesso e magari da quella di Ranocchia per poi accontentare il 'Mancio'. Molto quindi è legato agli addii che essi siano prossimi o che siano ancora lontani.

O.P.




Commenta con Facebook