• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Empoli > Calciomercato Serie A, Saponara: "Ecco dove mi vedo il prossimo anno"

Calciomercato Serie A, Saponara: "Ecco dove mi vedo il prossimo anno"

Il trequartista dell'Empoli ha parlato del suo futuro e non solo


Riccardo Saponara ©Getty Images

05/01/2016 08:22

CALCIOMERCATO SERIE A INTERVISTA AL TREQUARTISTA DELL'EMPOLI RICCARDO SAPONARA SULL'EDIZIONE DI MARTEDì 5 GENNAIO DI TUTTOSPORT / ROMA - L'edizione odierna di 'Tuttosport' propone una lunga intervista al trequartista dell'Empoli Riccardo Saponara, protagonista annunciato del calciomercato Serie A estivo.

Calciomercato.it vi propone i passaggi salienti dell'intervista sul suo passato al Milan, sul suo presente all'Empoli, sul suo futuro (in Italia o all'estero) e sulla sua aspirazione di indossare la maglia della nazionale italiana.

IL BILANCIO DEL 2015 - "Il 2015 è stato l'anno della resurrezione. Dopo una stagione e mezza difficilissima, sono tornato il calciatore che ero nel biennio 2011-2013. Sono cresciuto ulteriormente e ho ancora margini di miglioramento e questo lo devo all'Empoli che mi ha dato la chance di giocare con continuità".

IL MILAN - "L'esperienza milanese, negativa sotto molti punti di vista, mi ha comunque arricchito. Non la considero un fallimento, se c'è un colpevole sono io perché le responsabilità sono mie e non di altri. Non ero maturo per un'esperienza del genere e non ho saputo sfruttare le poche occasioni che ho avuto".

NAZIONALE - "La Nazionale è una conseguenza di quello che riuscirò ad esprimere con la maglia dell'Empoli. Lo spero, ma dipenderà dal mio lavoro. Personalmente, spero di arrivare in doppia cifra nei gol. L'obiettivo dell'Empoli, invece, per il momento è la salvezza".

SCUDETTO - "Non credo si possa parlare già di una favorita per lo Scudetto. Credo che Inter, Juventus  e Napoli abbiano qualcosa in più delle altre, ma sarà una corsa pari fino alla fine".

FUTURO - "Fino a giugno non mi muovo da Empoli. Sono riconoscente a questa società e voglio togliermi qualche soddisfazione qui. Poi, mi vedo ancora in Serie A perché questo è un campionato che mi piace moltissimo. Non posso, però,  escludere un'esperienza all'estero in caso di progetto importante".

S.D.




Commenta con Facebook