• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Murillo: "Voci su futuro? Sono un professionista e..."

Calciomercato Inter, Murillo: "Voci su futuro? Sono un professionista e..."

Il difensore colombiano piace a Real Madrid, Barcellona e Liverpool


Jeison Murillo ©Getty Images

02/01/2016 09:39

CALCIOMERCATO INTER INTERVISTA A JEISON MURILLO SU LA GAZZETTA DELLO SPORT / MILANO - Jeison Murillo, difensore dell'Inter, ha concesso una lunga intervista a 'La Gazzetta dello Sport', di cui Calciomercato.it vi riporta i passaggi salienti sul suo primo bilancio nerazzurro, l'intesa con Miranda, il sogno Scudetto ed il calciomercato Inter, che potrebbe vederlo protagonista in futuro. Il difensore colombiano dell'Inter, infatti, è stato accostato recentemente ad alcuni tra i più grandi club internazionali, come il Real Madrid, il Barcellona  ed il Liverpool.

IL SOGNO E IL DESTINO - "Ho sempre voluto fare il calciatore. Fin dai tempi in cui io, piccolo piccolo, venni raggiunto dall'Inter, prima di diventare interista veramente. Quella prima squadretta del mio quartiere si chiamava Andresanin e divenne partner del progetto Inter Campus. Cordoba era l'idolo della mia mamma e di tutta la Colombia. La Serie A è un Paradiso. E' il campionato nel quale tutti prima o poi vogliono arrivare. Se lo pensavo così? Lo sognavo, ecco".

L'INTESA CON MIRANDA - "Ci troviamo come fossimo insieme da sempre. Veniamo dallo stesso campionato, da due squadre robuste e forti, c'è esperienza anche tattica, collaborazione, comunicazione. Ci capiamo al volo. E parliamo molto con Handanovic".

BILANCIO INTER - "Siamo una squadra nuova, ma di gente che ha grosse personalità e unione. Se sai di avere a fianco compagni forti, di carattere, grossi fisicamente e che fanno paura, beh, allora vieni contagiato, trascinato. Mancini dà tranquillità, sa guidare la squadra e va seguito: l'esperienza che ha è una garanzia. Pronunciare la parola scudetto all'Inter non è un pensiero: è un dovere".

FUTURO - "L'interesse nei miei confronti di Real, Barcellona e Liverpool? E' bello che si dicano certe cose. Io sono un professionista e rispetto la mia camiseta, la maglia che indosso. Fino all’ultima goccia di sudore".

S.D.




Commenta con Facebook