• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Calciomercato Napoli, De Laurentiis "Farò un regalo importante. Benitez altrove non resiste"

Calciomercato Napoli, De Laurentiis "Farò un regalo importante. Benitez altrove non resiste"

Il presidente azzurro archivia positivamente il 2015 di Higuain e compagni


Aurelio De Laurentiis ©Getty Images
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

31/12/2015 14:09

CALCIOMERCATO NAPOLI DE LAURENTIIS BENITEZ SARRI / NAPOLI - Un 2015 da ricordare per il Napoli. Aurelio De Laurentiis, nel ripercorrere le amozioni dell'ultimo anno, carica la formazione di Sarri verso un 2016 ancora più spumeggiante, promettendo un grande colpo nel calciomercato invernale: "Cari napoletani, insieme abbiamo vissuto un anno positivo seguendo le sorti del Napoli. Per la sesta volta di fila siamo in Europa, abbiamo chiuso la scorsa stagione con la semifinale di Europa League e siamo rimasti in corsa per la Champions fino all'ultima giornata", ha dichiarato il patron azzurro a 'Radio Kiss Kiss'.

FINESTRA INVERNALE - "Il calciomercato Napoli a gennaio? Ringrazio i tifosi che hanno visto al cinema il film di Natale: la mia proposta di regalare un calciatore importante verrà mantenuta. Sto facendo di tutto per accelerare i tempi, se deve arrivare qualcuno è bene che arrivi subito per imparare gli schemi dell'allenatore, inserendosi il prima possibile. La gente giovane fa al caso nostro, quando una persona comincia ad avere 27-28 anni è più complesso assimilare nuovi dettami di gioco. Nel Napoli devono giocare dei campioni, giocatori che noi stimiamo. Non dobbiamo seguire quello che dice la stampa, devono essere verificati: quello che stiamo facendo è il top per il Napoli. Lavoriamo con il cuore sereno e grande ottimismo".

SARRI - "Mai avuti dubbi su Sarri, forse ho fatto bene a non cedere i calciatori richiesti in estate. Sarebbe stato facile cedere di fronte le sirene del denaro, ma abbiamo resistito perchè dovevamo dare al nuovo allenatore una squadra forte. Chiudiamo il 2015 con l'orgoglio di essere una delle realtà europee".

BENITEZ - "Ci siamo presi una bella soddisfazione contro la Juve, battendo i bianconeri quest'anno. L'era Benitez fa parte del passato remoto, nemmeno prossimo: è storia del calcio Napoli. Altrove non resiste, qui è resistito due anni".




Commenta con Facebook