• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Evra: "Il gruppo doveva aiutarsi e non lamentarsi. Il Bayern si batte così..."

Juventus, Evra: "Il gruppo doveva aiutarsi e non lamentarsi. Il Bayern si batte così..."

Il difensore di Allegri ha commentato la risalita bianconera


Patrice Evra © Getty Images

30/12/2015 15:15

JUVENTUS EVRA CHAMPIONS BAYERN UNICEF / TORINO - La risalita della Juventus è stata ormai completata, con i bianconeri a tre punti dall'Inter. Uno di quelli che non ha mai avuto dubbi a riguardo è di certo Patrice Evra, che ha commentato così il momento della squadra: "Ci siamo riuniti e abbiamo parlato. - ha dichiarato a 'Sky Sport' - Abbiamo discusso di cosa avremmo dovuto fare. Era un problema psicologico. Dovevamo soltanto ritrovarci e iniziare a sacrificarci per i compagni, invece di lamentarci. Così non c'è stato più alcun problema tra nuovi e 'anziani', tornando a fare gruppo. Ho sempre pensato che quando giochi per la Juventus devi puntare a dei trofei. Non siamo ancora la vera Juve, perché quella vince i campionati. Si vedrà dunque alla fine. Per ora non abbiamo ancora fatto nulla".

CHAMPIONS - "Il Bayern si supera giocando come la Juventus sa fare. Lo scorso anno la gente rideva quando, dopo il Dortmund, dissi che saremmo arrivati in finale. Per poco non abbiamo vinto anche contro il Barcellona. La Juve è difficile da battere, e non credo il Bayern abbia esultato nel trovarci al sorteggio".

PANCHINA - "Vivo bene questa situazione. Dobbiamo far crescere i nuovi acquisti. So di essere il presente della Juventus, più che il futuro. Mi faccio però sempre trovare pronto. A Ferguson dissi che mi sarei riposato a fine carriera".

NATALE - "Dal 2012 lavoro con l'Unicef. Ho tre orfanotrofi in Senegal con 500 bambini in totale. Durante queste festività sono andato a trovarli, e sono felice di poterli aiutare".

L.I.




Commenta con Facebook