• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Viaggi > Viaggi: dall’Australia all’Alaska ecco le top 10 delle attività da fare assolutamente nel 2016

Viaggi: dall’Australia all’Alaska ecco le top 10 delle attività da fare assolutamente nel 2016

Nella lista di Lonely Planet anche la casa di Mozart e night esclusivi gratis a Las Vegas


Viaggi (Getty Images)

29/12/2015 16:26

VIAGGI DA FARE NEL 2016 LONELY PLANET / ROMA - Il 2016 è alle porte e i viaggiatori sono già in cerca della destinazione per le prossime vacanze. Lonely Planet ha stilato la classifica delle 10 attività-viaggi da fare assolutamente nel corso del prossimo anno.

Dall’Australia all’Alaska ecco la classifica del sito:

Expedition Alaska, Alaska: si tratta di oltre 500 km di percorso estremo immerso nella natura tra trekking, traversate dell’oceano, kayak sulle rapide, mountain bike, canyoning e discesa in corda doppia. Si svolge a giugno nella penisola di Kenai e possono partecipare solo i primi 100 iscritti sul sito expeditionak.com.

Australia, Darwin-Adelaide: percorrere l’Australia in lungo e in largo? Si può grazie al Ghan, il treno che collega Darwin, nel nord del Paese, con Adelaide, a sud. Il nome  e il logo del convoglio ricordano i cammellieri afghani che trasportavano le merci ad  Alice Springs prima dell’arrivo della ferrovia. Il viaggio dura quattro giorni tra le rocce rosse di Ayers Rock, i siti aborigeni di Alice Springs e i canguri.

Austria, Salisburgo, casa natale di Mozart: a Salisburgo, quella di Mozart è una presenza che si sente. Al compositore sono stati dedicati una piazza e un ponte, diversi caffè e ristoranti portano il suo nome, i negozi di souvenir traboccano di gadget con il suo volto e ci sono anche dei famosi e golosissimi cioccolatini farciti di marzapane, i Mozartkugeln. I fan di Mozart fan possono visitare la casa dove Wolfgang Amadeus nacque e visse per 17 anni. Il palazzetto, trasformato in museo, custodisce ritratti e cimeli di famiglia, documenti ufficiali, effetti personali ed alcuni degli strumenti utilizzati dal compositore quando era ancora bambino.

Islanda, terme low cost: per gli amanti delle terme, in Islanda, la meta più ambita e gettonata è la Blue Lagoon. Si tratta di una piscina di 5000 metri quadrati situata tra rocce laviche e acqua termale che sgorga caldissima dal sottosuolo. Unica pecca il costo, il pacchetto base infatti costa circa 37 euro. Ma esiste un’alternativa più economica. La Nauthólsvík, una spiaggia di sabbia con una laguna artificiale e un paio di vasche termali. L’accesso in estate è gratuito e durante l’anno costa poco più di 3 euro.

Las Vegas, USA, night esclusivi gratis: se vi piace giocare d’azzardo e avete perso tutto nei casinò della Città del Peccato potete ancora entrare con disinvoltura nei night club più esclusivi senza spendere un solo centesimo. Basta iscriversi al sito freevegasclubpasses.com che ogni sera comunica gli indirizzi dei locali open e la free entrance è assicurata. Alle signore, in alcuni casi, vengono addirittura offerti dei drink.

Londra, Notte con i dinosauri: il Natural History Museum di Londra propone ai paleontologi under 11 di rimanere all’interno del museo dopo la chiusura e di aggirarsi con la luce di una torcia per le sale dove sono esposti gli scheletri di Tyrannosaurus Rex, di balenottere azzurre e di Dippy, un diplodoco di 150 milioni di anni. E mamma e papà? Anche gli adulti si possono regalare una notte all’insegna del Dino Snores (così si chiama la proposta). Per loro è prevista una cena, dimostrazioni scientifiche, musica live, bar, degustazione di insetti commestibili e una maratona notturna di film di mostri. Si può anche pernottare nella Hintze Hall del Museo.

Marocco, capre sugli alberi: uno spettacolo incredibile, buffo e unico è quello delle capre climber che si arrampicano sugli alberi di argan per mangiare le noci di cui sono ghiotte. Dove? In Marocco, sulla strada che porta verso Essaouira o fuori da Taroudant, una Marrakech in miniatura circondata da bastioni lunghi  più di sette chilometri. Bisogna svegliarsi presto però, le capre sono mattiniere e gli avvistamenti migliori si fanno nelle prime ore della giornata.

Messico, nozze a Tulum: molte coppie scelgono il Messico non solo per il viaggio di nozze ma anche per il matrimonio stesso. Diversi hotel e resort offrono grandi feste nuziali all-inclusive e wedding planner pronti ad occuparsi della documentazione necessaria.

Nepal, nuove vette: per chi ama la montagna, dal 2014 il Nepal ha aperto agli alpinisti 104 cime inviolate con tariffe molto economiche.

100 anni di National Park Service, Stati Uniti: il National Park Service, organismo che dal 1916 si occupa della manutenzione e della promozione di 59 parchi, compie il suo primo secolo. Si potrà partecipare alle manifestazioni previste per il centenario.

S.C.




Commenta con Facebook