• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI MANCHESTER UNITED-CHELSEA

PAGELLE E TABELLINO DI MANCHESTER UNITED-CHELSEA

Portieri decisivi. Rooney in ombra, Ivanovic tartassato


Blind e Hazard (C) Getty Images
Lorenzo Bettoni (@lorebetto)

28/12/2015 20:27

ECCO LE PAGELLE DI MANCHESTER UNITED-CHELSEA

 

MANCHESTER UNITED

De Gea 7,5 - Neutralizza il tentativo ravvicinato di Terry, l’unico acuto del Chelsea nei primi 45’. Chiamato agli straordinari già ad inizio ripresa, quando dice di no a Pedro ed Azpilicueta a distanza ravvicinata. Lo United meriterebbe di vincere, ma se non ci fosse stato lui avrebbe potuto pure perdere.

Young 6,5 - Molla sull’out di destra. Da segnalare un recupero miracoloso sul taglio di Azpilicueta.

Smalling 5,5 - Solita prestazione sia fisica ma anche –a tratti- ingenua. Ammonito nel primo tempo, va sempre in difficoltà quando viene puntato dai veloci trequartisti Blues.

Blind 6 – Il Chelsea si presenta senza punte. Lui è più dinamico di Smalling, ma finisce prima la benzina. Dall’ 81’ Jones s.v.

Darmian 6 - Sovrapposizioni continue ma sterili. Dal 70’ Borthwick-Jackson 6 - Ossigeno puro sull’out di sinistra. Serve a Rooney la palla del vantaggio ma l’inglese calcia alto.

Schneiderlin 6 - Più quantità che qualità. Ammonito nel primo tempo.

Schweinsteiger 6 - Sembra aver perso fantasia. Fa soltanto passaggi semplici, quando è chiamato a fare qualcosina di più, si perde. Bene in fase di contenimento.

Mata 5,5 - Sbrina il match colpendo la traversa dopo appena due minuti. Si smezza tra la trequarti e la mediana, faticando però a trovare giocate decisive. Gara opaca per il grande ex di questo match. Dal 76’ Depay 5 – Van Gaal si aspetta 14’ di fuoco, lui invece sembra troppo timido e distratto.

Herrera 6 - Teoricamente trequartista, praticamente tutto fare a centrocampo. Meglio la ripresa del primo tempo. Courtois gli dice di no da due passi, neutralizzando la palla gol più importante dell’incontro.

Martial 6,5 - Ha sempre l’acceleratore schiacciato, ma si vede a sprazzi. Colpisce il palo nel primo tempo ed con uno sprint ad inizio ripresa quasi regala il vantaggio ai Red Devils.

Rooney 5 - Un tiro da fuori nel primo tempo che Courtois devia in corner ed un gol divorato nella ripresa sono tutto quello che riesce a produrre in 90’ giocando come unica punta. Non è il suo ruolo, ok, ma questa stagione non sembra proprio essere una delle sue migliori.

All. Van Gaal 6 - Meriterebbe di vincere ai punti ma non lo fa soprattutto perché non ha una vera punta di ruolo che, non si sa come, si è scordato di comprare in estate, nonostante un budget da sogno.

 

CHELSEA

Courtois 7,5 - Graziato da due legni nei primi 15’ ci mette del suo nel dire di no a Rooney, ma soprattutto ad Ander Herrera nella ripresa. Il migliore in campo del Chelsea per distacco. Decisivo.

Ivanovic 5 - Tartassatto dalla velocità di Martial e dalle sovrapposizioni di Darmian, che non crosserà mai ma si affaccia sempre dalle sue parti costringendolo agli straordinari. Arrugginito.

Zouma 6,5 - Sempre attento, sia in velocità che nell’uno conto uno. Deve trovare costanza di rendimento per diventare un centrale top.

Terry 7 - Sfiora la rete dopo 4’, sempre concentrato nell’uno contro uno. In una stagione disastrosa sia per lui che per il Chelsea è l’ultimo ad ammainare la bandiera contro gli acerrimi rivali di Manchester.

Azpilicueta 6,5 -  Più propositivo di Ivanovic, nonostante Young da quella parte gli dia filo da torcere. Sfiora anche il gol in apertura di ripresa.

Obi Mikel 6 - Solite amnesie con la palla al piede. Non rende la vita facile alla premiata ditta Schneiderlin & Schweinsteiger.

Matic 5,5 - Non gli si possono chiedere le giocate di Fabregas, ma il gol che si mangia solo di fronte a De Gea è allucinante.

Willian 6 - Si sfianca sull’out di destra e per questo non è lucido quando deve prendere decisioni importanti là davanti. Un suo tocco di mano nella ripresa potrebbe costare un penalty al Chelsea. Dal 69’ Ramires 6 – Sigilla la mediana.

Oscar 5,5 - E’ più un terzo centrocampista che non un vero e proprio trequartista. Chiamato al sacrificio, si vede poco in avanti. Dal 93’ Loftus-Cheek s.v.

Pedro 6,5 - Letale nelle ripartenze. Manda in porta Matic che però spreca altissimo, solo di fronte a De Gea.

Hazard 7 - A tutto campo, nonostante il recente infortunio. Maltrattato a turno da centrocampisti e difensori del Man Utd, riesce sempre a creare qualcosa quando ha la palla tra i piedi.

All. Hiddink 6 - Gara giocata sulle montagne russe, ma con una sola costante: le ripartenze. Va in apnea totale nei primi 20’, ma ha un’importante palla gol con Terry. Sta messo così male in panca che preferisce tenere Hazard in campo, nonostante il belga cammini dal 60esimo in poi. Senza punte, senza Fabregas e con una squadra mentalmente a pezzi fa il massimo che può e la potrebbe pure vincere con tre palle gol clamorose nella ripresa.

Arbitro: Martin Atkinson 6,5 - Tipico arbitraggio all’inglese. Si scorda un paio di falli ma nel computo di un match ci può anche stare. Dubbi per un tocco di mano in piena area di Willian nella ripresa: il brasiliano ‘corregge’ un controllo sbagliato con il braccio. Teoricamente non è rigore perché toccando prima la palla con il piede, viene esclusa la volontarietà del tocco. Ma il suo ‘mani’ è davvero involontario?

 

TABELLINO

MANCHESTER UNITED-CHELSEA 0-0

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): De Gea; Young, Smalling, Blind (dall’81’ Jones), Darmian (dal 70’ Borthwick-Jackson); Schneiderlin, Schweinsteiger; Mata (dal 76’ Depay), Herrera, Martial; Rooney. A disp. Romero, Fellaini, Pereira, Carrick. All. Van Gaal.
CHELSEA (4-2-3-1): Courtois; Ivanovic, Zouma, Terry, Azpilicueta; Obi Mikel, Matic; Willian (dal 69’ Ramires), Oscar (dal 93’ Loftus-Cheek), Pedro; Hazard. A disp. Begovic, Baba, Traore, Djilobodji, Kenedy. All. Hiddink.
Arbitro: Martin Atkinson

Marcatori:

Ammoniti: 27’ Obi Mikel (C), 30’ Schneiderlin (M), 39’ Smalling (M), 72’ Hazard (C), 81’ Schweinsteiger (M), 91’ Rooney (M)

Espulsi:




Commenta con Facebook