• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Del Piero: "Contro il Bayern ce la può fare. Per lo Scudetto non c'è solo l'Inter"

Juventus, Del Piero: "Contro il Bayern ce la può fare. Per lo Scudetto non c'è solo l'Inter"

L'ex capitano su Pogba: "Se pensiamo al 10 come l'uomo che deve stupire con le sue giocate durante la partita, Paul è perfetto"


Alessandro Del Piero ©Getty Images
Marco Di Federico

28/12/2015 07:59

NEWS SERIE A JUVENTUS DEL PIERO / TORINO - Alessandro Del Piero ha parlato ai microfoni della 'Gazzetta dello Sport' di tutte le ultime news Juventus, dalla lotta Scudetto con l'Inter fino alla sfida di Champions League con il Bayern Monaco, passando per il 'nuovo' numero 10 Paul Pogba.

SCUDETTO - "Si delinea quel duello antico tra Inter e Juventus, ma io non dimenticherei le squadre che ancora sono in mezzo. - le parole di 'Pinturicchio' - La Roma ha nelle corde tutte le potenzialità per lottare fino in fondo, il Napoli gioca il calcio più divertente insieme ai giallorossi. Dico Napoli e Roma prima della Fiorentina, ma sul piano della qualità del gioco non c'è dubbio che la squadra di Paulo Sousa sia una bella realtà. La Fiorentina fin qui ha sorpreso, vediamo che cosa succederà sulla lunga distanza".

JUVENTUS - "Quando decidi di ricostruire sul calciomercato, la creazione di un mix fra esperti e giovani è fondamentale. Nella Juve c'è stata continuità. Per quanto riguarda il presente è inevitabile nominare la vecchia guardia, fondamentale anche per la personalità: Buffon, Chiellini, Marchisio, e poi Bonucci, e Barzagli. Al momento i trascinatori sono ancora loro".

INTER - "Ha dalla sua la fame e la compattezza che ha raggiunto, in maniera sorprendente. Mancini ha creato una squadra solida: vincere tante partite 1-0 non è un fatto casuale, è un dato importante".

BAYERN MONACO - "In due mesi possono cambiare tantissime cose. Credo che per la Juventus sia importante avere tutto questo tempo per preparare la partita. In ogni caso, meglio per tanti motivi incontrare una squadra come il Bayern Monaco agli ottavi piuttosto che più avanti nella stagione. La Juve in casa ha le potenzialità per fare benissimo contro i tedeschi, lo stadio e il pubblico hanno un valore e possono dare una spinta importante alla squadra".

POGBA - "È un giocatore di grande talento. Se pensiamo al dieci come l'uomo che deve stupire con le sue giocate durante la partita, Paul è perfetto perché sa come farlo. Nelle sue corde ci sono i grandi colpi che un protagonista deve avere. Poi nei club importanti c'è dell'altro, perché il dieci è molto di più di un'espressione tecnica, ma Pogba ci può arrivare. Bisogna soltanto lasciargli il tempo di provarci".




Commenta con Facebook